[banner]

Crackers fatti in casa

Non so se anche voi siete disordinati come me, però mi capita di avere giornate un po’ disorganizzate e di rendermi conto che il pane è finito e non ho il tempo per prepararlo. Qualche volta risolvo il problema preparando le piadine fatte in casa: si preparano in fretta e comunque, poichè si conservano bene, cerco di tenerne una scorta per ogni evenienza. Ma qualche tempo fa, per cambiare un po’, ho voluto fare i crackers fatti in casa.

Velocissimi anche loro, perchè nati dal facilissimo impasto della focaccia veloce senza lievito, i crackers fatti in casa sono stati una vera rivelazione: saporiti e croccanti, non solo sostituiscono all’ultimo minuto il pane, ma si rivelano simpatici snack da gustare come merenda o da sgranocchiare e presentare per un aperitivo.

I crackers fatti in casa non richiedono strumenti speciali per la loro preparazione: si possono infatti impastare anche a mano senza troppa fatica. Che vogliate presentare stuzzichini gustosi o che vi ritroviate in extremis a dover sostituire il pane a tavola, i crackers fatti in casa sono la risposta facile e veloce! :)

Crackers fatti in casa

•••••

crackers fatti in casa facili e veloci

scarica la ricetta stampabile

ingredienti

250 g di farina 00
130 g di acqua (approssimativo)
25 g di olio extravergine d’oliva
6 g di sale + una presa
olio extravergine d’oliva per la finitura

procedimento

Nella ciotola della planetaria (o in una terrina), disporre la farina, il sale e l’olio, quindi cominciare ad impastare aggiungendo gradualmente l’acqua. La quantità d’acqua potrebbe variare in funzione della qualità e dell’umidità della farina, tuttavia il risultato finale  dovrà essere un impasto liscio e morbido, ma non appiccicoso. Coprire con pellicola e lasciar riposare l’impasto per 20-30 minuti.

Trascorso questo tempo, dividere in due l’impasto e, con l’aiuto di un mattarello, stenderlo in una sfoglia molto sottile, cercando di dare una forma rettangolare, quindi trasferirla sulla teglia foderata di carta da forno: la sfoglia coprirà in modo pressochè completo l’intera leccarda da forno. Se per caso, si usano teglie più piccole di una leccarda da forno, spezzare l’impasto in più porzioni prima di stenderlo, per garantire una sfoglia molto sottile. Stendere le singole porzioni di impasto fino a esaurimento.

Spennellare la superficie con olio extravergine, cospargerla con una presa di sale e, con una rotellina tagliapasta, ricavare tanti quadratini larghi circa 3-4 centimetri: in cottura non si attaccheranno, ma rimarranno separati o comunque facilmente staccabili.

Cuocere in forno elettrico ventilato preriscaldato a 250°C per 5-7 minuti o comunque fino a doratura, possibilmente con calore dal basso (o, se non è possibile, schermando la parte superiore con una leccarda. Sfornare e servire tiepidi o freddi.

un consiglio in più

I crackers fatti in casa facili e veloci sono ottimi anche il giorno dopo, quindi possono essere preparati in anticipo; un paio di giorni dopo cominciano ad essere un poco meno friabili, ma ancora del tutto accettabili; del terzo giorno, invece, non so dirvi nulla… perchè li finiamo prima!

E’ bandita la conservazione in buste di plastica, che li renderebbe meno friabili: meglio conservarli all’aria oppure in un sacchetto di carta.

•••••

Crackers fatti in casa

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)

Lifferia è anche tu TwitterGoogle+ e Pinterest!

[banner network=”adsense” size=”336X280″ type=”default”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.