Cotolette alla catanese

Sono giorni di ripresa per me, dopo il piccolo e fastidioso infortunio di qualche giorno fa. La spalla va migliorando lentamente e progressivamente, immagino dunque che i miei legamenti stiano bene. Ad ogni modo, ancora per un pochino, la parola d’ordine è “riposo” e, di conseguenza, piatti semplici e veloci, proprio come queste cotolette alla catanese.

Ho scoperto le cotolette alla catanese grazie a Serena, del blog Profumo di biscotti, odore di felicità. Ha tantissime ricette, molte delle quali con chiare influenze siciliane; la Sicilia è una terra lontanissima per me, che mi ha sempre incuriosita tanto e che, purtroppo, non ho mai avuto il piacere di visitare. La cucina siciliana è molto articolata e subisce enormi variazioni da una zona all’altra, con una ricchezza di sapori incredibile.

Nella mia mente, la cotoletta è sostanzialmente carne passata nell’uovo e poi nel pangrattato, eventualmente (e non necessariamente) previa infarinatura. Mi piace però variare, per questo un po’ di tempo fa, vi avevo raccontato le cotolette di pollo alle erbe.

Le cotolette alla catanese hanno ancora qualcosa in più: la carne di manzo, infatti, è marinata preventivamente nell’aceto, una cosa che io non avevo mai visto. E’ stato proprio questo aspetto a incuriosirmi e ad invogliarmi a provarle. Inutile dire che le cotolette alla catanese ci sono piaciute un sacco e, dal primo esperimento un po’ di tempo fa, le abbiamo preparate già tante volte con nostra grande soddisfazione, con qualche modifica per venire incontro alla disponibilità della mia dispensa.

Se non le conoscete già, allora, vi consiglio di provarle: le cotolette alla catanese sono facilissime, veloci e gustose. Non potete certamente perdervi questa specialità siciliana che qui vi racconto nella mia versione. :-)

Cotolette alla catanese

•••••

cotolette alla catanese

ingredienti | 2 persone

4 fettine di scamone bovino (o di magatello)
6 cucchiai di farina
4 cucchiai di pangrattato
4 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato
2 uova
2 cucchiai di prezzemolo tritato
mezzo bicchiere di aceto di vino rosso
sale

olio extravergine d’oliva per friggere

procedimento

In un contenitore, versare l’aceto ed immergervi le fettine, lasciandole insaporire per circa 10 minuti.

Preparare tre vassoi: in uno raccogliere la farina, in un altro sbattere le uova con un pizzico di sale, nell’ultimo mescolare il Parmigiano Reggiano, il pangrattato ed il prezzemolo.

Sgocciolare la carne dall’aceto e passarla nella farina, seguita dall’uovo e il pangrattato per due volte.

In una padella, scaldare l’olio e cuocervi le cotolette alla catanese, avendo cura di girarle una sola volta, friggendole fino a doratura di entrambi i lati. A cottura ultimata, trasferirle su carta assorbente o su una griglia per disperdere l’olio in eccesso. Servire subito.

•••••

Cotolette alla catanese

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)
Lifferia è anche su TwitterGoogle+ e Pinterest!

Torna alla HOME PAGE oppure naviga tra le RICETTE
…e non dimenticare di iscriverti alla NEWSLETTER GRATUITA di Lifferia.

4 Commenti su Cotolette alla catanese | Ricetta facile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.