Bon bon alle mandorle

Sapete che non ho fatto nemmeno in tempo a scrivere l’articolo di questi bon bon alle mandorle e… sono già finiti? Devo quindi parlarvi subito di questi minuscoli pasticcini morbidissimi che hanno avuto tanto successo qui alla Lifferia: infatti, non sono soltanto buoni, ma anche terribilmente furbi, e vi spiego anche il perchè.

Mi capita con una certa frequenza di ritrovarmi con un surplus di albumi: ci sono preparazioni, come la crema pasticcera, la frolla ai tuorli e molte altre, che richiedono l’uso dei soli tuorli. Gli albumi avanzano e le possibilità di impiegarli in qualche altro modo sembrano sempre poche e, per quanto quelle poche siano valide, nel tempo si rischia di diventare un po’ ripetitivi.

Quando ho visto su un mio libricino questi bon bon alle mandorle, mi sono incuriosita: usava gli albumi e lo zucchero, proprio come una meringa; inseriva anche le mandorle, facendomi pensare ad un macaron; tuttavia c’è il cioccolato e persino un agente lievitante… Ma cosa saranno mai questi bon bon alle mandorle? Per saperlo, dovevo proprio provarli.

Che dire? Sono stati un completo successo: non richiedono una preparazione molto complessa, nè accorgimenti particolari, ed questi bon bon alle mandorle risultano essere molto teneri, al punto che, se li stringete con troppa arroganza tra le dita, potreste disintegrarli. Il sapore protagonista in questi pasticcini mignon è quello della mandorla, mentre il cioccolato è appena accennato: sembra infatti che la sua funzione sia esclusivamente quella di equilibrare la dolcezza.

Insomma, se amate le mandorle non tiratevi indietro proprio adesso che c’è il dolcetto perfetto per voi! :-)

Bon bon alle mandorle

•••••

bon bon alle mandorle

scarica la ricetta stampabile

ingredienti | circa 40 pezzi

280 g di albumi (circa 8)
240 g di mandorle (o farina di mandorle)
160 g di zucchero
160 g di cioccolato fondente
75 g di cioccolato bianco
20 ml di rhum
un cucchiaino e mezzo di lievito per dolci
un cucchiaino di succo di limone o aceto

per decorare
circa 40 mandorle pelate

procedimento

Tritare finemente le mandorle fino a polverizzarle; tritare il cioccolato, unirlo alle mandorle e aggiungere il lievito.

Nella ciotola della planetaria (o in una terrina), montare gli albumi: non appena iniziano a schiumare, unire il succo di limone o l’aceto: questo non comprometterà il sapore, ma garantirà una migliore stabilità degli albumi montati. Unire gradualmente lo zucchero e, quando ormai gli albumi sono montati, aggiungere anche il rhum. Proseguire fino a che gli albumi non risulteranno montati a neve ben ferma.

Con l’aiuto di una spatola o di un cucchiaio, incorporare il trito di mandorle e cioccolato, mescolando delicatamente fino ad ottenere un composto omogeneo.

Imburrare le cavità di uno stampo da mini cupcake (o usare pirottini di carta). Trasferire il composto in una tasca da pasticceria con bocchetta tonda liscia da 10 mm e riempire le cavità della teglia; se si preferisce, si può eseguire la stessa operazione con un cucchiaio.

Cuocere in forno elettrico ventilato preriscaldato a 170° per circa 30-40 minuti o comunque fino a cottura completa. Durante la cottura, i bon bon alle mandorle si gonfieranno e sfornandoli si abbasseranno, risultando piatti sulla sommità o comunque con una cupoletta appena accentuata: è tutto normale. A cottura ultimata, lasciare i bon bon alle mandorle in forno spento con la porta aperta per circa 5-10 minuti e poi sfornare su una griglia per il completo raffreddamento.

Quando saranno completamente freddi, sformare delicatamente i bon bon alle mandorle; tritare il cioccolato bianco e farlo fondere in forno a microonde o a bagnomaria, quindi decorare la sommità con il cioccolato fuso e, finchè è ancora fluido, apporre una mandorla su ogni pasticcino.

un consiglio in più

I bon bon alle mandorle possono essere preparati il giorno prima: abbiamo avuto l’impressione che il giorno successivo fossero più buoni del giorno in cui li ho preparati.

Desistete dalla pigrizia che vi impedisce di realizzare la copertura con il cioccolato bianco: siamo tutti d’accordo, compreso chi non ama il cioccolato bianco, che questa copertura cambia totalmente il risultato rendendoli molto più buoni.

Se non avete lo stampo da mini cupcake, potete realizzare dei muffin allo stesso modo: con queste dosi ne otterrete circa 12-14 pezzi.

•••••

Bon bon alle mandorle

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)

Lifferia è anche tu TwitterGoogle+ e Pinterest!

Ti sono piaciuti i
BON BON ALLE MANDORLE?

Leggi anche queste ricette!

MERINGHE O
SCHIUMINI
Meringhe

DOLCETTI 
AL COCCO
Dolcetti al cocco

TORTA DI ALBUMI
DI MARTA FERRARI
Torta di albumi

2 Commenti su Bon bon alle mandorle | Piccola pasticceria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.