Treccine allo Yogurt con Lievito Madre

I primi dolcini lievitati a darmi tanta soddisfazione, ed i primi di cui pubblico la ricetta!
Soffici e fragranti, sono ottime per colazione, appena sfornate, ma anche per una golosa merenda!!!

Bon apetit!!!

  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione2 Giorni
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni 10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Di cosa hai bisogno?

Ingredienti:

  • 150 glievito madre ( rinfrescato)
  • 2 vasettiyogurt (vaniglia o altro gusto a scelta)
  • Mezzo bicchierelatte intero (Io ho usato latte nobile fresco)
  • 1 cucchiaioestratto di vaniglia (o altri aromi a scelta)
  • 1uovo (medie dimensioni)
  • 50 gburro (temperatura ambiente)
  • 440 gfarina Manitoba (Ne serviranno tra i 400 – 440 gr , ma ricorda che ogni farina assorbe i liquidi in modo diverso, quindi inizia con 400gr, e nel caso servisse ne aggiungerai ancora, un pò per volta))
  • 140 gzucchero
  • 1 pizzicosale (Sii generosa!)
  • 1 cucchiainomiele

  • 1 Ciotola
  • 1 Pennello

C’è tutto? Iniziamo…

  1. E’ ora di preparare tutti gli ingredienti ed iniziare il tuo impasto; per prima cosa però tira fuori il burro dal frigo, ti serverà ammorbidito a temperatura ambiente!

    Sciogli il lievito nel latte tiepido con il Miele (Puoi aiutarti con un frullatore ad immersione, io preferisco spezzettarlo con le mani).

    Una volta che si sarà formata una schiumetta piena di bollicine aggiungi i due barattolini di yogurt, l’uovo e lo zucchero e lavora il composto con la forchetta fino a farlo diventare una crema.

    Se hai optato per degli aromi in forma liquida, aggiungili ora, in alternativa, aspetta il passaggio successivo!!

    Metti la farina a fontana su una spianatoia, e gli aromi (se non in forma liquida) ed aggiungi al centro il composto precedentemente ottenuto.

    Inizia a lavorare un po’ l’impasto, ma senza incordare ed aggiungi il sale e poi, un po’ per volta, il burro ammorbidito.

    Ora lavora bene il tutto, fino a quando l’impasto non risulterà liscio e morbido.

    Fai lievitare in ciotola o sulla spianatoia fino al raddoppio (il mio ci ha messo circa 2 ore).

    A lievitazione avvenuta riprendi l’impasto, stendilo leggermente con le mani e procedi facendo 3 pieghe a 3 (1 ogni 20/30 minuti). A tal proposito ti lascio un link da seguire come esempio (https://www.youtube.com/watch?v=GIF3fMKyuls).

    Riprendi l’impasto, pesalo e dividilo in 10 parti uguali, che suddividerai a loro volta in 3 parti per formare dei cordoncini di circa 15 cm.

    Prendi orma le tue treccine, poggiale su una teglia, foderata di carta forno, ben distanziate tra loro, e fai lievitare fino al raddoppio bagnandole leggermente con il latte.

    Mentre scaldi il forno a 200°, spennella le treccine con del latte, ed una volta che quest’ultimo sarà arrivato a temperatura, inforna e cuoci per circa 20 minuti! (Non farle diventare troppo scure, o si induriranno).

    Bon Apetit!

Variazioni per chi non ha il lievito madre:

Se vuoi utilizzare il lievito di birra al posto del lievito madre dovrai modificare le quantità di Liquidi e farina come segue:

• 4 gr lievito di birra

• 480 – 520 gr di farina(Ricordate che ogni farina assorbe i liquidi in modo diverso, quindi iniziate con 480 gr di farina, e nel caso servisse ne aggiungete ancora, un pò per volta)

• 1 bicchiere pieno di latte intero

5,0 / 5
Grazie per aver votato!