Crea sito

Treccia Rustica ripiena di porcini, pancetta e prosciutto cotto (cottura frigo-forno)

Preparata per la prima volta per un pranzo in famiglia, dimenticai di toglierla dal frigo dopo la nottata passata al fresco, e non mi rimase altra alternativa che lanciarla nel forno bollente, sperando che lo shock termico la facesse crescere…e fortunatamente avvenne la magia! Da quel momento utilizzo sempre la stessa tecnica di cottura! 😀

Io, che sono una gran pigrona, preferisco di gran lunga questa tecnica, perchè mi evita la sveglia all’alba per tirar fuori i lievitati dal frigo…funziona, quasi, su tutto!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Di cosa abbiamo bisogno?

Impasto

  • 200 gfarina 00
  • 240 gfarina Manitoba
  • 1uovo (medio)
  • 50 golio di semi
  • 17 gsale
  • 1 cucchiainomalto d’orzo
  • 1 cucchiainozucchero
  • 200 glatte intero
  • 165 glievito madre (rinfrescato e preso al raddoppio)
  • q.b.semi di sesamo (facoltativo)

Farcitura

  • 100 gpancetta dolce (a cubetti)
  • 700 gfunghi porcini (surgelati)
  • 200 gprosciutto cotto
  • 1 spicchioaglio

Per spennellare

  • 1tuorlo
  • 2 cucchiailatte

C’è tutto? Iniziamo…

  1. Spezzetta il lievito madre e con l’aiuto di un mini-pimer riducilo in una crema spumosa nel latte tiepido, insieme allo zucchero ed il malto (o il miele).

    Prendi una ciotola capiente (in alternativa usa la spianatoia) e inserisci la farina, l’uovo, l’olio, il composto di lievito madre e latte ed inizia ad impastare leggermente.

    Aggiungi il sale, ed impasta per circa 10/15 minuti o fino a che l’impasto non risulterà liscio ed omogeneo (se credi sia necessario aggiungi un pò di farina!)

    Lascia riposare in ciotola coperta con della pellicola o con un coperchio fino al raddoppio (il mio impasto ha impiegato circa 4 ore).

    Nel frattempo prepariamo la farcitura:

    Fai soffriggere l’olio, l’aglio e la pancetta per qualche minuto.

    Quando la pancetta sarà ben rosolata, tira via l’aglio ed aggiungi i funghi porcini!

    Fai cuocere con coperchio a fiamma bassa per circa 15/20 minuti, avendo cura di aggiungere il sale un pizzico per volta (c’è la pancetta e si rischia di salarlo troppo!).

    Elimina il coperchio, aumenta leggermente la fiamma e lascia asciugare l’acqua di vegetazione dei funghi.

    Non appena li senti scoppiettare sono pronti!

    Lascia raffreddare!

    Raddoppiato l’impasto dividilo in 3 parti uguali e stendili con l’aiuto di un mattarello a forma di rettangolo.

    Farcisci ogni rettangolo con i funghi ed il prosciutto cotto tagliato a striscette.

    Arrotola ogni rettangolo sul lato lungo e forma la treccia.

    Lascia lievitare per circa 1 ora, dopodichè passa la treccia nel frigo e lasciala tutta la notte!

    Circa 2 ore prima di servirla riscalda il forno a 180°, non appena il forno sarà ben caldo inforna e lascia cuocere per circa 40 minuti!

    Bon apetit

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Una risposta a “Treccia Rustica ripiena di porcini, pancetta e prosciutto cotto (cottura frigo-forno)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.