Pane ripieno

Ecco a voi il pane ripieno! Perfetto da servire durante una rimpatriata con gli amici o per un pranzo veloce.
E’, inoltre una perfetta ricetta svuota frigo!!! Avevo, di fatti, dei friarielli e del provolone da consumare, et voilà…Il pranzo è servito!
Si presta a tantissime varianti: melenzane a funghetto, peperoni, scarole ed olive, salsiccia e funghi e chi più ne ha più ne metta. Vi lascio alla ricetta

Questo di cui posto la ricetta ha un idratazione del 70%; ciò significa che su un kg di farina, utilizzeremo il 70% di acqua; per questo motivo è importante utilizzare la giusta farina, di forza (W250-350).

  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Giorno 6 Ore
  • Tempo di riposo10 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora 10 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Di cosa abbiamo bisogno?

  • 300 gfarina di semola
  • 500 gfarina 0
  • 560 gacqua
  • 22 gsale fino (peso variabile dai 20 – 25 a seconda dei propri gusti)
  • 100 glievito madre (o 3 gr di lievito di birra fresco – Attenzione vedi note)
  • 1 cucchiainomalto d’orzo (o miele)

C’è tutto? Iniziamo…

  1. Sciogli il lievito in circa 50gr di acqua (una tazzina è più che sufficiente se si usa il lievito di birra fresco).

    Aggiungi la restante parte d’acqua ed inserisci le farine.

    Inizia ad impastare fino a che la farina non sarà completamente bagnata; a questo punto aggiungi il sale ed amalgama il composto.

    Risulterà un pò appiccicoso, non preoccuparti, copri la ciotola e aspetta circa 30 minuti! Il Glutine farà il suo lavoro e l’impasto inizierà a diventare più elastico.

    Passati i 30 minuti impasta per altri 3/4 minuti.

    Lascia riposare ancora 30 minuti dopodichè rovescialo su una spianatoia ed impasta fino a che non sarà perfettamente incordato.

    L’impasto a questo punto risulterà liscio ed elastico; coprilo con la ciotola ed attendi 45 minuti.

    E’ ora di iniziare a fare le pieghe (3 in tutto), 1 ogni 45 minuti (per un impasto cosi idratato consiglio le pieghe slap and fold ). Per aiutarti, se non sei pratica ungi le mani con dell’olio prima di iniziare.

    Quando farai l’ultima piega, richiudi l’impasto pirlando il tutto e rimetti in una ciotola a lievitare.

    Lascia riposare l’impasto per circa 3/4 ore, o finchè non avrà raddoppiato di volume; dopodichè riprendilo e stendilo con le mani a formare un rettangolo.

    Cospargi il ripieno su tutta la superfice ed arrotola sigillando bene i bordi.

    Metti l’impasto in un cestino di lievitazione cosparso di farina di semola (puoi anche usare una ciotola ed un panno di cotone); copri con uno strofinaccio e lascia lievitare al raddoppio.

    Cottura:

    Prepara il forno a 250° e metti sul fondo una vaschetta di acqua; preriscalda anche la teglia.

    Quando sarà bollente prendi la teglia e cospargila di farina di semola.

    Rigira il pane sulla teglia, fai dei tagli se vuoi, dopodichè inforna:

    250° x 20 minuti

    220° x 20 minuti (togli la vaschetta d’acqua quando abbassi la temperatura)

    180° x 20 minuti

    180° con uno spiffero del forno aperto per togliere l’umidità x 10 minuti.

Variazione ingredienti con Lievito di Birra

Se usi il lievito di birra dovrai usare le seguenti quantità:

870 gr di farina (500 farina 0 + 370 farina di semola)

590 gr di acqua

22 gr di sale

3 gr lievito di birra

1 cucchiaino di malto d’orzo

5,0 / 5
Grazie per aver votato!