Crea sito

Baci di dama

I baci di dama sono dei biscotti Piemontesi, si chiamano così per via della loro forma che ricorda una bocca intenta a baciare. Una volta venivano fatti con le nocciole perché costavano meno delle mandorle e sopratutto erano prodotte localmente. Come quasi tutte le ricette è stata modificata nel tempo, qui la propongo a base di farina di mandorle ma se preferite potete sostituirla con quella di nocciole, il gusto sarà un po’ più intenso. Oltretutto io preferisco comprare le mandorle pelate e frullarle perché così posso decidere se lasciare la farina più grossa o fine. Per me stanno tra i primi posti nella mia classifica di biscotti preferiti, hanno un gusto fantastico e uno tira l’altro. La ricetta ha anche un vantaggio perché è molto semplice da ricordare, infatti tutti gli ingredienti sono pari peso. Si possono tranquillamente congelare da crudi per poi cuocerli direttamente dal freezer, io di solito ne faccio in grandi quantità così da averne già pronti quando mi viene voglia di mangiarli!

  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni40
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Impasto

  • 100 gFarina “00”
  • 100 gFarina di mandorle
  • 100 gZucchero di canna
  • 100 gBurro
  • 1 pizzicoSale

Ripieno

  • 200 gCioccolato fondente

Preparazione dei baci di dama

  1. Per preparare i baci di dama basta mescolare le due farine insieme e poi impastare insieme a tutti gli altri ingredienti fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

  2. Avvolgerlo nella pellicola e lasciar riposare almeno 30′ in frigo.

  3. Con l’impasto basta creare dei filoncini dai quali si ricavano degli gnocchi.

  4. Formare delle palline e metterle su una placca coperta con carta forno un po’ distanziate tra di loro.

  5. Cuocere a 130°C per 20′ e poi a 170°C per 10′ finché non saranno belli colorati. Lasciare raffreddare.

  6. Accoppiare due palline facendole attaccare con del cioccolato fuso e lasciar solidificare.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.