ANTIPASTI

From ANTIPASTI

Millefoglie di zucchine e stracciatella

Millefoglie di zucchine e stracciatella

 

Millefoglie di zucchine un antipasto, leggero e gustoso.

Un millefoglie salato con  le  zucchine di stagione, che in questo periodo sono ottime, per iniziare un pasto con leggerezza. Questo millefoglie di zucchine e stracciatella è ottimo per le calde serate estive, provatelo!! Non c’è piatto più semplice al mondo!!!

Ricetta ispirata dal libro: Resistere non serve a niente

Tommaso a pranzo mangia solo verdure, si tiene leggero; studia le fluttuazioni tra yen e renminbi come un tempo studiava i bilanci delle corporates; legge un report sulle riserve d’acqua mondiali e sulle paure indotte per incrementare le privatizzazioni.

Millefoglie di zucchine e stracciatella

Preparazione Millefoglie di zucchine e stracciatella

  1. Laviamo e tagliamo le zucchine per il lungo con uno spessore di circa un millimetro
  2. Grigliamo le zucchine in una piastra e saliamole in modo che perdano un po della loro acqua
  3. Alterniamo le sfoglie di zucchina con un cucchiaio di stracciatella fino a finire gli ingredienti
  4. Dopo aver ottenuto le nostre 4 millefoglie finiamo il piatto con una fogliolina di basilico

Polpette di ricotta alle due panature

Polpette di ricotta alle due panature

Polpette di ricotta alle due panature, super veloci da preparare come antipasto o come stuzzichini per l’aperitivo. Io ho usato la ricotta di bufala ma voi potete usare quella che preferite. Con solo 3 ingredienti e qualche erbetta aromatica poterete preparare queste polpettine.

Ricetta ispirata dal libro: Resistere non serve a niente

Una specie di chiostro degli aranci, col pozzo al centro; due lunghe tavole di stuzzichini e bignè, più scrittori riuniti di quanti Tommaso ne abbia mai visti in vita sua.

 Polpette di ricotta alle due panature

Preparazione polpette di ricotta alle due panature

  1. Dividiamo in due ciotole la ricotta
  2. In una ciotola condiamo la ricotta con basilico tritato finemente
  3. Nella seconda ciotola mescoliamo la ricotta con la rucola tritata finemente
  4. In un piatto mettiamo i semi di sesamo e dopo avere formato la polpettina con la ricotta al basilico la paniamo
  5. Nel secondo piatto mettiamo la bottarga e dopo aver formato la polpettina con la ricotta alla rucola la paniamo
  6. Disponiamo in un piatto le polpettine

Pomodoro ripieno di cocktail di gamberi

Pomodoro ripieno di cocktail di gamberi

I pomodori ripieni di cocktail di gamberi vi conquisteranno con la loro freschezza e con il loro sapore. In estate non si ha tanta voglia di stare davanti ai fornelli, ma per fortuna ci sono una marea di piatti freddi che ci permettono di mangiare con gusto senza sudare prima. Questi pomodori prevedono solo la cottura sui fornelli per 6-7 minuti dei gamberi, che devono essere lessati, poi non accenderete più il fornello. I pomodori da riso sono perfetti per essere riempiti ma non per forza devono poi essere cotti in forno. Io amo riempirli e mangiarli freddi, senza cuocerli. Il ripieno è un cocktail di gamberi, un po anni 80, ma mai fuori moda, perché troppo buono. Questo antipasto secondo me è perfetto per un buffet perché ogni pomodoro è una porzione!

Ricetta ispirata dal libro: Resistere non serve a niente

Era quel momento della serata che alcuni ospiti stanno ancora pascolando intorno al buffet e altri si sono già seduti in terrazza con una bottiglia di whisky

ingredienti pomodoro ripieno di cocktail di gamberi

Preparazione Pomodoro ripieno di cocktail di gamberi

  1. Laviamo due pomodori da riso e svuotiamoli
  2. Mettiamo da parte il resto del pomodoro che potrete usare per un altra ricetta
  3. Mettiamo a bollire a freddo i gamberi in acqua salata
  4. Laviamo e tagliamo l’iceberg finemente
  5. In una ciotola uniamo alla verdura un cucchiaio di ketchup e i 3/4 di un tubetto di maionese
  6. Aggiungiamo il peperoncino e il rum
  7. Mescoliamo bene
  8. Scoliamo le code di gambero e priviamole del carapace
  9. Tagliamo a pezzetti le code e uniamole all’insalata condita
  10. Riempiamo i pomodori con il nostro cocktail e riponiamo in frigo
  11. Togliamo i pomodori dal frigo 5 minuti prima di mangiare

Code di gambero con pomodoro all’olio di basilico

Code di gambero con pomodoro all'olio di basilico

 

Code di gambero con pomodoro all’olio di basilico, un delizioso e fresco antipasto. Le code di gambero sono leggermente scottate e la salsa fresca è composta da olio extravergine di oliva, basilico e pomodoro. Con il caldo che si fa sempre più intenso, nelle nostre tavole iniziamo a prediligere piatti freschi e leggeri. Questo antipasto non ci appesantisce ma ci delizia con il suo gusto. Con poche calorie e pochi ingredienti, questo cocktail di gamberi alternativo vi conquisterà!!

Ricetta ispirata dal libro: LA DONNA CHE SBATTEVA NELLE PORTE

Cocktail di gamberi. Mi guardai intorno; mi sembrava che nessuno si tirasse indietro. Charlo li adorava, i gamberi.

ingredienti Code di gambero con pomodoro all'olio di basilico

Preparazione ingredienti delle code di gambero con pomodoro all’olio di basilico

  1. Priviamo i gamberi della testa e del carapace che useremo per cucinare altri piatti (per esempio come primo potete fare un risotto)
  2. Mettiamo a parte le code pulite
  3. Nel bicchiere del frullatore mettiamo le foglie di basilico e l’olio
  4. Aggiungiamo l’acqua e il pomodoro
  5. Frulliamo bene il tutto ottenendo una salsa molto fresca al palato
  6. Scottiamo i gamberi in un tegame senza aggiungere grassi
  7. Serviamo in bicchierini con la salsa sul fondo e i gamberi ancora caldi

Involtini di salmone affumicato con formaggio cremoso e sesamo

Involtini di salmone affumicato con formaggio cremoso e sesamo

Involtini di salmone affumicato con formaggio cremoso e sesamo, ideali da gustare come antipasto nelle giornate calde. Preparare questi involtini è molto semplice e servono pochi minuti. Un idea che si può sfruttare quando arrivano amici all’ultimo momento e non si sa cosa offrire per l’aperitivo. Il salmone affumicato è un ingrediente molto comodo da avere sempre a portata di mano. Quando lo trovo in offerta al supermercato ne faccio sempre una piccola scorta. In estate salva molte delle mie cene dell’ultimo minuto.

Ricetta ispirata dal libro: CHE LA FESTA COMINCI

L’accampamento della battuta alla volpe aveva dei grandi plaid in cachemire con disegni tartan adagiati su un prato di erica. Lì si sarebbe pasteggiato a salmone, selvaggina, pudding, tutto ovviamente reinterpretato dal tocco di Zóltan Patrovič

ingredienti Involtini di salmone affumicato con formaggio cremoso e sesamo

 

Preparazione Involtini di salmone affumicato con formaggio cremoso e sesamo

  1. Laviamo la rucola
  2. Stendiamo ogni fetta di salmone e spalmiamoci uno strato di formaggio cremoso
  3. Arrotoliamo ogni fetta come se fossero degli involtini
  4. In una ciotola mettiamo i semi di sesamo
  5. Tagliamo ogni involtino a metà
  6. Prendiamo ogni involtino e passiamo le due estremità sui semini
  7.  Serviamo mettendo  per ogni porzione qualche foglia di rucola sul fondo del piatto
  8. Adagiamo sul letto di rucola gli involtini

Sautè di cozze

Sautè di cozze

Sautè di cozze in bianco, antipasto, semplice da preparare ma sempre buonissimo, della tradizione. Per fare queste cozze saltate in padella con olio, aglio, prezzemolo, e a seconda dei gusti,peperoncino, bastano pochi minuti. La cosa che ci impegnerà maggiormente sarà la pulizia delle cozze che amo far diventare lucide! Con pochi euro un antipasto grandioso da accompagnare assolutamente con del fragrante pane da tuffare nel sughetto. Finalmente una delizia che ha poche calorie e possiamo gustare per tutta l’estate!!

Ricetta ispirata dal libro: L’AMANTE GIAPPONESE

Port Reyes, circa a un’ora e un quarto da San Francisco. È una struttura con cottage di fronte all’acqua, un luogo piuttosto appartato, con buon pesce e frutti di mare, sauna, una bella vista e camere

ingredienti sautè di cozze

Preparazione del sautè di cozze

  1. Puliamo le cozze strofinandole con una spugnetta di acciaio e rimuovendo il filo di alga, che può esserci in alcune, tirando verso il basso in modo che la cozza all’interno non si rompa.
  2. Sbucciamo e tritiamo l’aglio e poi dopo averlo lavato anche il prezzemolo
  3. Laviamo un peperoncino
  4. Mettiamo in una casseruola un po d’olio, l’aglio, le cozze, il prezzemolo e il peperoncino
  5. Mettiamo il coperchio e lasciamo cuocer fino a che non si saranno aperti i gusci.
  6. Rimuoviamo il peperoncino e serviamo.

Crudo di scampi marinati

Crudo di scampi marinato

Crudo di scampi marinati, delizioso antipasto o aperitivo, per iniziare in modo perfetto una cena o un pranzo a base di pesce. La freschezza della marinatura esalta il gusto delicato dello scampo. Ricordatevi che prima di gustare il pesce crudo, occorre abbatterlo in modo da eliminare eventuali batteri. Perciò chiedete sempre al vostro pescivendolo se potete consumare crudo il pesce che state comprando. Questo antipasto apre le porte all’estate e ci fa sentire per un attimo in vacanza su una bellissima spiaggia. La vostra serata non potrà non essere un successo.

Ricetta ispirata dal libro: LA COLLEZIONISTA DI RICETTE SEGRETE

Ordinarono antipasti ricercati, insalate ricche con anatra affumicata e pizza con fichi caramellati.

 ingredienti crudo di scampi marinati

Preparazione crudo di scampi marinati

  1. Spremiamo un limone e mettiamo il succo in una ciotola
  2. Aggiungiamo un po di sale e pepe
  3. Laviamo e tritiamo un po di prezzemolo e aggiungiamolo nella ciotola
  4. Aggiungiamo una tazzina di olio e. v. o
  5. Emulsioniamo con una forchetta la marinata
  6. Laviamo gli scampi e togliamo il carapace dalla coda eliminando anche il filino nero dell’intestino
  7. Mettiamo lo scampo nella ciotola con il condimento per qualche minuto.
  8. La marinata cuocerà leggermente i nostri scampi,però mantenendone tutto il fresco sapore di mare

Frittatine di ricotta e bietole con salmone affumicato

Frittatine di ricotta e bietole con salmone affumicato

Frittatine di ricotta e bietole con salmone affumicato per un antipasto leggero e facile da preparare! Queste mini frittate monoporzione sono carine da vedere e buonissime da mangiare. Soffici e gonfie grazie all’aggiunta della ricotta si abbinano perfettamente al salmone affumicato. Ottima idea anche per i vostri picnic al parco. Un antipasto veloce da preparare che farà contenti grandi e piccini.

Ricetta ispirata dal libro : LA COLLEZIONISTA DI RICETTE SEGRETE

Carl si riempì il piatto con salmone affumicato e coregone, uova e salsiccia.

ingredienti frittatine di ricotta e bietole con salmone affumicato

Preparazione frittatine di ricotta e bietole con salmone affumicato

  1. Lessare a freddo le bietole dopo averle accuratamente lavate
  2. Intanto in una ciotola schiacciamo la ricotta con i rebbi di una forchetta
  3. Aggiungiamo sale e pepe e le uova sbattute
  4. Amalgamiamo bene gli ingredienti ottenendo una crema senza grumi
  5. Scoliamo le bietole e lasciamole freddare, poi strizziamole per togliere l’acqua in eccesso
  6. Tagliamo le bietole a pezzetti e uniamole al composto di uova e ricotta
  7. Ungiamo un tegame con una noce di burro e con l’aiuto di un mestolo versiamo un po di composto per formare una frittatina
  8. Cuociamo la frittatina da entrambi i lati e poi lasciamola freddare
  9. Ripetiamo l’operazione fino all’esaurimento dell’impasto
  10. Disponiamo una fetta di salmone sopra ogni frittatina

Insalata di gamberi con zest di limone

Insalata di gamberi con zest di limone

Insalata di gamberi con zest di limone ,leggera e fresca, è l’ideale per le prime giornate di caldo. I gamberi sono bolliti in abbondante acqua salata aromatizzata e lasciati freddare prima di essere sgusciati e conditi con olio extravergine di oliva dal gusto delicato e limone non trattato. Se mangerete un pezzo di polpa tenera del gambero insieme a un pezzettino di buccia di limone, sentirete come questo abbinamento sia vincente. Ad ogni boccone il vostro palato gioirà.

Ricetta ispirata dal libro: IL LIBRO DEI BALTIMORE

Durante il pranzo di Thanksgiving, non si stancava di magnificare la perfezione delle pietanze.

ingredienti Insalata di gamberi con zest di limone

 

Preparazione insalata di gamberi con zest di limone:

  1. Laviamo i gamberi
  2. Mettiamo in una pentola acqua, un mazzetto di prezzemolo, uno spicchio d’aglio e sale
  3. Quando l’acqua aromatizzata sta bollendo mettiamo i gamberi a cuocere
  4. I gamberi cuoceranno in 5-6 minuti
  5. Scoliamo i gamberi e lasciamoli freddare
  6. Intanto laviamo un limone e ricaviamone la scorza
  7. Spremiamo il succo del limone in una ciotola e mescoliamolo con un paio di cucchiai di olio
  8. Prendiamo i gamberi e separiamo le code dalle teste
  9. Mettiamo le teste a marinare nella ciotola con l’olio e il limone
  10. Sbucciamo le code e tagliamole a pezzi non troppo piccoli
  11. Calcoliamo 5 gamberi a testa
  12. Condiamo le code dei gamberi con un po del condimento in cui abbiamo immerso le teste e aggiungiamo in ogni piatto lo zest

Torta salata fior di primavera

torta salata fior di primavera

La torta salta “fior di primavera” è una torta di pasta sfoglia farcita con funghi, uovo, sottilette, pancetta e fiori di zucca. Una torta salata ricca di sapore . Vado pazza per le torte salate e questa mi ha fatto pensare alla primavera, con questa copertura di fiori di zucca belli e colorati. Da qui il nome torta salata fior di primavera. Non mi veniva in mente un piatto migliore con il quale dare il benvenuto alla nuova stagione. Nella torta salata Fior di Primavera tutti gli ingredienti sono messi a crudo, quindi è velocissima da preparare.

Ricetta ispirata dal libro: CONFESSIONI DI UNA VITTIMA DELLO SHOPPING

“Il più delle volte la conversazione prendeva il via dal cibo: il modo migliore di mettere in forno la torta, dove trovare il miglior pane all’occidentale”

Ingredienti torta salata fior di primavera

Preparazione della torta salata “Fior di Primavera”

  1. Foderiamo una teglia con un foglio di carta forno
  2. Srotoliamo la pasta sfoglia sulla carta da forno
  3. Tagliamo i funghi a fettine e mettiamole sul fondo della torta
  4. In un piatto sbattiamo un uovo a cui abbiamo aggiunto un pizzico di sale e lo versiamo sopra i funghi
  5. Aggiungiamo la pancetta a cubetti
  6. Aggiungiamo poi le sottilette tagliate a pezzi per distribuirle meglio su tutta la superficie
  7. Ricopriamo la torta con i fiori, precedentemente privati del pistillo, lavati e aperti
  8. Spolveriamo la superficie della torta salata Fior di Primavera con il parmigiano grattugiato