Torta Camilla alle carote e mandorle

La ricetta della torta camilla alle carote e mandorle, la più simile possibile alle mitiche merendine è proprio questa qui. Desideravo da tempo preparare una versione torta di queste merendine alle carote che mangiavo da bambina (e ancora oggi!), ed ecco finalmente, posso appuntare anche questa ricetta tra le migliori e da non perdere.
Non ci speravo più, anche perché dopo aver provato diverse ricette di Camille alle carote e mandorle, anche se il risultato non era assolutamente male, si trattava sempre e comunque di torte o merendine alle carote e mandorle comuni e che non avevano mai la stessa trama umida e spugnosa delle merendine camille originali, l’ultima spiaggia era andare a cercare sui miei blog preferiti e mi sono accorta che tutti avevano in comune la ricetta del blog “La cuoca dentro” , non ho potuto quindi fare a meno di provare e non mi resta che ringraziare quindi Assunta Pecorelli che ne è la bravissima autrice.
La torta che vedete in foto è stata letteralmente portata via intera da mio fratello Nicola, è appena passato qui a casa nostra direttamente dall’ Austria a prendere un caffè, e quando l’ha assaggiata ha apprezzato davvero moltissimo! A noi sono rimaste le due camille che vedete sullo sfondo, dovrò quindi sicuramente rifarla al più presto!
Sandra

Torta Camilla alle carote e mandorle
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura55 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per uno stampo a cupola da 20/22 cm di diametro

  • 250 gcarote
  • 100 gfarina di mandorle (oppure 100 g di mandorle pelate da tritare finemente a farina)
  • 3uova (piccole)
  • 200 gzucchero a velo
  • 200 gfarina 0
  • 80 golio di semi di girasole
  • 100 gsucco d’arancia (+ la scorza finemente grattugiata)
  • 1 bustinalievito in polvere per dolci
  • 1 pizzicosale

Strumenti

Se desiderate realizzare la torta potete utilizzare uno stampo a mezza sfera da 20/22 cm di diametro oppure uno stampo a cerniera da 22 /24 cm, se invece volete preparare la versione merendine potete utilizzare dei pirottini per muffin oppure le apposite mezze sfere in silicone che vi suggerisco qui sotto.

Preparazione della torta camilla alle carote e mandorle

  1. Per preparare la torta camilla alle carote e mandorle iniziate lavando e pelando le carote, pesatele e taliatele a tocchetti. Mettetele in un mixer a lame e tritatele finemente come se fossero grattugiate.

  2. Unite alle carote grattugiate l’olio ed il succo d’arancia e azionate le lame fino ad ottenere un composto fluido e cremoso e tenetelo da parte.

    A parte frullate le uova con lo zucchero a velo per almeno 1 minutino, poi unite la farina di mandorle e un po’ di buccia d’arancia finemente grattugiata.

  3. Aggiungete ora il composto di carote frullate, il pizzico di sale e sempre mentre continuate a mescolare con il frullatore la farina setacciata insieme al lievito per dolci.

  4. Preriscaldate il forno a 180° STATICO, imburrate e infarinate lo stampo e versate il composto all’interno.

    Infornate per 50/55 minuti senza dimenticare di fare la prova stecchino, se esce sporco dal centro della torta vuol dire che deve cuocere ancora.

    Sfornate e lasciate intiepidire prima di sformare.

  5. Conservatela sotto una campana a vetro per 2 o 3 giorni in luogo fresco e lontana dal sole diretto.

  6. *Se utilizzate uno stampo a cerniera normale da 22/24 potrebbe cuocere anche in meno tempo (circa 40 minuti) perché meno profonda ed il calore arriva prima e meglio al centro.

    * Con la stessa ricetta potete realizzare anche le merendine piccole, cuociono in 18/20 minuti circa, io non ho messo tutto l’impasto nello stampo grande apposta per vedere come venivano anche piccoline, ne ho fatte 3.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.