Crea sito

Spaghetti alla chitarra zucchine e salmone

Se siete amanti della pasta condita con sughi cremosi e golosi questi Spaghetti alla chitarra zucchine e salmone conquisteranno il vostro palato.

Se avete una mandolina per affettare le verdure a striscioline sottili proprio come gli spaghetti, otterrete uno splendido effetto spaghetti bicolore. Altrimenti potete grattugiarle con una grattugia manuale, oppure tagliarle a rondelline che stanno anche meglio con i formati di pausa corta.

Questi Spaghetti alla chitarra zucchine e salmone che vi stupiranno per il gusto pieno ma delicato, adoro il salmone affumicato e lo preferisco per condire la pasta ,perché rimane più leggero e digeribile rispetto a quello fresco, che preferisco impiegare per preparare gustosi secondi piatti con, e il salmone crumble alle erbette e pistacchi oppure in versione antipasto il salmone marinato .

Sandra

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g di pasta formato spaghetti
  • 200 g salmone affumicato
  • 2 zucchine medie
  • 200 g crema da cucina o panna light o 80 g di philadelphia
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • pepe q.b.
  • 1 spicchio d’aglio

Preparazione spaghetti alla chitarra zucchine e salmone

Riempite una pentola di acqua salata e mettetela sul fuoco per portarla ad ebollizione, nel frattempo preparate il condimento.

In una padella capiente fate scaldare 4 cucchiai di olio evo e fate rosolare lo spicchio di aglio, appena imbiondito eliminatelo e mettete il salmone e affumicato tagliato a striscioline. Intanto lavate la zucchine ed eliminate la parte superiore e con la mandolina ricavate lunghi fili e metteteli direttamente in padella.

Lasciateli rosolare qualche istante rimestando e poi sfumate con il mezzo bicchiere di vino bianco. Aggiungete un pizzico di pepe e lasciate cuocere per qualche minuto,aggiungete la panna o la philadelphia e mescolate, poi spegnete e tenete da parte.

Quando l’acqua bolle versate la pasta nella pentola e portatela a cottura .Scolate la pasta cotta al dente ma tenete da parte un pò di acqua di cottura, unitela in padella nel sughetto, fatela saltare qualche minuto su fiamma viva, e se troppo asciutta aggiungete un pò dell’acqua di cottura tenuta da parte in precedenza, lasciate mantecare bene il tutto e buon appetito.

Seguimi sui social: Instagram FACEBOOK PINTEREST YOUTUBE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.