Crea sito

Scarola strascicata

Adoro la scarola strascicata, è uno dei contorni che cucino più spesso specialmente in questa stagione. In questa versione semplice è adatta a completare qualsiasi pasto, arricchita di pinoli e uva passa invece diventa la Scarola alla Napoletana, che è un tripudio di bontà, infatti nel periodo natalizio non perdo occasione per aggiungere talvolta anche le noci, che con la loro croccantezza regalano vivacità a questa verdura tanto versatile.

Eh si, perché la scarola, cucinata in questo modo, diventa anche la farcitura della famosa PIZZA di SCAROLE, sul mio blog trovate la versione tradizionale, che si prepara con il classico impasto per pizza, oppure una versione veloce e più leggera con pasta brisé…facile e senza “sbattimenti”

Sandra

scarola strascicata

Ingredienti per 4 porzioni abbondanti

  • 2 cespi di scarola riccia o liscia
  • Olio extravergine di oliva
  • 3 o 4 filetti di acciughe
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di capperi (opzionale)
  • olive di Gaeta
  • peperoncino q.b.
  • per la versione alla napoletana evitate i capperi e aggiungere quasi a fine cottura, uva passa e pinoli o noci

Preparazione della scarola strascicata

Lavate abbondantemente e sotto acqua corrente i due cespi di scarola. Eliminate il torsolo e spezzettate le foglie grossolanamente. Inserite la verdura in un pentolone con pochissima acqua e lasciate cuocere la scarola per una decina di minuti dall’ebollizione. Scolate e tenete da parte anche un pochino di acqua di cottura.

In una padella antiaderente scaldate l’olio e fate rosolare uno spicchio di aglio insieme alle acciughe. Eliminate l’aglio e mettete la scarola, lasciate insaporire mescolando e aggiungete i capperi se vi piacciono. Portate a cottura per una decina di minuti a fiamma media mescolando di tanto in tanto e aggiungendo un pochino di acqua di cottura delle scarole se dovesse servire.

Al termine aggiungete le olive di Gaeta, il peperoncino se vi piace e i pinoli, rimestate bene per amalgamare il tutto.

Buon appetito!

Seguimi : su FACEBOOK Instagram PINTEREST e Telegram  e YOUTUBE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.