Rustici di pasta sfoglia

Ecco la mia ricetta per fare i rustici di pasta sfoglia ripieni di ricotta e salame o ricotta e spinaci, li ho preparati perché mio figlio ama tantissimo il girasole di sfoglia con spinaci e ricotta , ma io fremevo dalla voglia di fare qualcosa di diverso e, diciamoci la verità, questi rustici salati con la sfoglia sono veramente buonissimi, anche nelle varianti col tonno o prosciutto cotto e piacciono proprio a tutti, specialmente nei buffet delle feste. Ho realizzato anche un breve video per mostravi davvero quanto sono semplici e divertenti da preparare.

Sandra

rustici di pasta sfoglia
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ingredienti per 12 rustici di pasta sfoglia

2 rotoli pasta sfoglia (rettangolare)
250 g ricotta
5 fette salame (o prosciutto cotto o tonno)
125 g spinaci, cotti, bolliti (ben sgocciolati)
5 cucchiai formaggio (grattugiato)
q.b. sale
1 tuorlo
2 cucchiai latte
q.b. semi misti (opzionale)

Strumenti

Passaggi

Come preparare i rustici di pasta sfoglia

Per preparare i rustici di pasta sfoglia per prima cosa occupatevi delle farciture. Una volta sbollentati gli spinaci(bastano pochissimi minuti in acqua bollente salata) lasciateli raffreddare e strizzateli dall’acqua in eccesso.

Tagliuzzate finemente gli spinaci e aggiungetevi 125 g di ricotta, 3 cucchiai di formaggio grattugiato e una presa di sale, mescolate tutto per bene e tenete da parte.

Preparate anche il secondo ripieno, in una ciotolina unite la restante ricotta, il salame tritato ( oppure prosciutto cotto o tonno ben sgocciolato), 2 cucchiai di formaggio e mescolate bene.

A questo punto srotolate il primo rotolo di pasta sfoglia, dividetelo perfettamente a metà e poi riapritelo, dividete la prima metà in 6 quadrati uguali e mettete al centro di ognuno un cucchiaio di ripieno.

Spennellate con un velo di acqua i bordi di ogni quadrato di sfoglia.

Ora dividete la restante metà in altrettanti quadrati e praticate dei tagli al centro di ognuno, poi utilizzateli per ricoprire i quadrati con la farcitura e sigillate pressando i bordi. Se la pasta sfoglia diventa troppo molle e impossibile da lavorare rimettetela in frigo per 10 minuti, tornerà di nuovo più soda e gestibile.

Ripetete l’operazione anche con il secondo rotolo di sfoglia e farcite con l’altro gusto, ricaverete 6 rustici per ogni gusto, in totale 12 rustici. Preriscaldate il forno a 200° ventilato.

Sistemate i rustici ancora crudi su una teglia, potete lasciarli sulla carta forno e trasferirli direttamente sulla leccarda. Spennellateli con il tuorlo d’uovo stemperato con un paio di cucchiai di latte. Se piace cospargete con semi di sesamo, papavero o misti. Infornate per 25 minuti tenendo d’occhio la doratura, eventualmente copriteli con un foglio di carta alluminio se dovessero scurire troppo in superficie.

Lasciateli intiepidire prima di mangiarli, sono buonissimi anche a temperatura ambiente, potete conservarli in frigo chiusi in un contenitore ermetico per due giorni, basta metterli in forno per 8 minuti per farli tornare fragranti.

rustici di pasta sfoglia

Seguimi sui social

“link sponsorizzati inseriti in pagina”

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.