Crea sito

Pizza in teglia con lievito madre

Pizza in teglia con lievito madre, una versione veloce…ma non troppo!

Questa è una ricetta per pizza in teglia con lievito madre o con lievito di birra che potrete impastare anche al mattino e cuocere in serata, a patto che il vostro lievito madre sia già stato rinfrescato e raddoppiato, pronto per l’utilizzo.

Per fare in modo che il vostro lievito madre sia bello pronto di primo mattino, potrete rinfrescare la sera, prima di andare a letto. Nel caso di un lievito molto attivo, che impiega 3 o 4 ore a duplicare il suo volume, basta fare un rinfresco al raddoppio, cioè utilizzare il doppio della farina per un normale rinfresco, in modo da raddoppiare a loro volta, anche i tempi necessari per il completo sviluppo.

Sandra

pizza in teglia con lievito madre

Se avete bisogno di una buona teglia antiaderente potete acquistarne due cliccando qui.

INGREDIENTI

Se volete farla con lievito di birra:

  • 200 g di farina 0
  • 180 g di farina tipo 1 (in assenza potete utilizzare manitoba o garofalo 350w)
  • 2 g di lievito di birra fresco oppure 0,7 g di quello secco
  • 250 g di acqua
  • 1 cucchiaino di malto (se non l’avete non mettete nulla)
  • mezzo cucchiaio scarso di sale
  • 1 cucchiaio e mezzo di olio extravergine di oliva
Se usate il licoli:
  • 180 g di farina 0
  • 180 g di farina tipo 1 (in assenza manitoba o garofalo 350w)
  • 60 g di licoli
  • 230 g di acqua
  • 1 cucchiaino di malto (se non l’avete non mettete nulla)
  • mezzo cucchiaio scarso di sale
  • 1 cucchiaio e mezzo di olio extravergine di oliva
Se usate la solida
  • 90 g di pasta madre rinfrescata
  • 180 g di farina 0
  • 150 g di farina di tipo 1 (in assenza manitoba o garofalo 350w)
  • 230 g di acqua
  • 1 cucchiaino di malto (se non l’avete non mettete nulla)
  • mezzo cucchiaio scarso di sale
  • 1 cucchiaio e mezzo di olio extravergine di oliva
Per la farcitura:
  • Polpa di pomodoro, fior di latte
  • oppure bianca, con panna, fior di latte prosciutto cotto e carciofi …
  • oppure come più vi piace 😀

Preparazione:

Inserite nel boccale o nella ciotola della planetaria il lievito, il malto o un cucchiaino di zucchero e la farina, iniziate ad impastare mentre aggiungete l’acqua a filo fino ad incordatura avviata.

Aggiungete l’olio a filo e infine inserite il sale, continuate ad impastare e aspettate di vedere che l’impasto sia giunto ad incordatura prima di tirarlo fuori dall’impastatrice.

Ribaltate l’impasto sul tavolo e fate una palla pirlata con l’ aiuto di un tarocco, coprite con una ciotola e aspettate 20 minuti.

Fate le pieghe a tre e lasciate riposare 40 minuti,  ripetete l’operazione altre 2 volte, al terzo giro di pieghe mettete in una ciotola unta di olio e coprite con pellicola  trasparente e mettete a lievitare.

Le pieghe a 3

Aspettate il raddoppio, impiegherà circa 6/7 ore ma dipende molto dalla stagione.

Se volete un video che mostra come maneggiare un impasto molto idrato come questo per la stesura in teglia cliccate qui.

Stendete su una teglia antiaderente oleata, coprite con pellicola e lasciate lievitare ancora un paio di ore.

Preriscaldate il forno a 230° e infornate per 15 minuti nel lato più basso con solo pomodoro e gli ultimi 10 min con fior di latte nel ripiano centrale.

Se preferite prepararla bianca mettete solo la panna, i funghi e i carciofi per i primi 15 minuti e aggiungete il fior di latte ed il prosciutto cotto per gli ultimi 10.

Buon appetito

“link sponsorizzati inseriti in pagina”

9 Risposte a “Pizza in teglia con lievito madre”

  1. Ciao posso sostituire il lievito madre con il secco madre della molino rossetto?
    E scusami ma leggendo gli ingredienti nn leggo la quantità del lievito
    Grazie mille
    Emanuela

    1. Ciao! Credo che dovresti sostituirlo seguendo le indicazioni riportate sulla confezione,credo che una dose sia sufficiente per mezzo kg di farina,e potresti dover mettere qualche grammo di acqua in più per compensare la mancanza di liquidi naturalmente presente nel lievito madre.

    1. Puoi mettere 5 g di lievito secco per una lievitazione veloce e aggingere 30 g di farina e 30 g di acqua in più,se vuoi provare una lentissima lievitazione allora metti solo 1 g di lievito secco e segui i tempi di lievitazione indicati per il licoli,che è lievito naturale idratato al 100%.

  2. Provata, lievitazione accorciata x poca disponibilità di tempo…bè, me la segno perché mi è venuta uno spettacolo!!!!!! BRAVA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.