Crea sito

Impasto per pizza senza impasto

Sembra un gioco di parole controverso ma l’impasto per pizza senza impasto è un’invenzione benedetta da tutte le donne che hanno poco tempo o pazienza per mettere le mani in pasta, inoltre si tratta di un’impasto per pizza fatto in casa senza planetaria o impastatrice che si prepara in 5 minuti.

La cosa positiva di questo impasto per pizza con pochissimo lievito fresco è la versatilità. Si può impastare al mattino per la sera oppure il giorno prima per il giorno dopo, e quindi possibile fare la sosta frigo o meno a seconda delle nostre esigenze, potete aumentare o diminuire le dosi di lievito di birra a seconda dei tempi e delle temperature, in base alla mia esperienza personale io preferisco 2 opzioni.

La prima prevede la preparazione dell’impasto 24 ore prima e con l’utilizzo di 1 solo grammo di lievito di birra e il riposo in frigo, la seconda invece è quella che utilizzo di solito, e quindi impasto al mattino, verso le 9.00 A.M. con 1 o 2 grammi di lievito a seconda della stagione e delle temperature. Il risultato è sempre super, il mio impasto per pizza con poco lievito è sempre leggero e digeribile e pieno di fantastiche bolle!

Questo metodo veloce e innovativo di pizza senza impasto veloce viene attribuito a Gabriele Bonci e da diversi anni spopola sul web. Quando l’ho vista la prima volta ho subito pensato ” cavoli , mi ricorda la pizza veloce impastata a mano che faceva papà!” solo che mio padre dice sempre che quell’impasto era nato da un errore, quando aveva aperto la sua pizzeria in Germania negli anni ’80.

Era solo, molto giovane e con poca esperienza in materia di impasti, ma con tanta voglia di costruire il suo futuro, provò a fare il primo impasto della sua vita e venne fuori questa massa appiccicosa e ingestibile, dopo diversi tentativi ma sempre con lo stesso risultato decise che lo avrebbe lasciato lievitare e “vada come vada”. Di fatto la sua audacia fu premiata, perché i tedeschi amavano la sua pizza leggera e digeribile, ben alveolata e alta quanto basta, croccante sotto e morbida sopra. Il suo locale ” la pizzeria FORUM” era sempre pieno e frequentato da tanti amici Italiani e di varie nazionalità del mondo e lui continuò a fare la sua pizza, con quel metodo che lui credeva sbagliato ma che funzionava!

Anche se sul mio blog è presente da diverso tempo la ricetta della pizza in teglia buona e digeribile che oramai in molti già conoscete, oggi voglio lasciare traccia anche di questo altro metodo, impastare la pizza in modo così semplice e sbrigativo è davvero fantastico e poi ho inserito anche un piccolo video per mostrarvi come fare le pieghe a questo impasto tanto idratato e molle.

Sandra

impasto per pizza senza impasto

Ingredienti per una teglia 30 x 40

  • 100 g di farina manitoba o di tipo 1 (13-14 g di proteine)
  • 300 g di farina 0 ideale per pizze (10 o 11 g di proteine)
  • 330 g di acqua a temperatura ambiente
  • 8 g di sale
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 grammi di lievito di birra fresco oppure meno di 1 g di lievito di birra secco ( da ridurre a 1 grammo di lievito fresco e a meno di mezzo grammo di lievito secco in estate quando fa molto caldo)
  • farina q.b. per spolverare il piano di lavoro e l’impasto durante le pieghe
  • Se volete farcirla come una classica margherita vi serviranno 330 g di pomodori pelati, sale, origano, basilico fresco, olio evo e un fior di latte.

Come impastare la pizza senza impasto a mano

L’orario ideale per preparare questo impasto è verso le 9.30 del mattino. Dividete l’acqua prevista in due parti, in una sciogliete bene il lievito di birra, nell’altra sciogliete il sale e l’olio.

Mettete i due tipi di farina in una ciotola abbastanza capiente da contenere l’impasto anche quando sarà lievitato, miscelatele bene tra loro e aggiungete a filo l’acqua in cui avete sciolto il lievito mentre mescolate con un cucchiaio.

Ora, sempre continuando a mescolare con il cucchiaio, aggiungete anche l’acqua in cui avete sciolto il sale e l’olio, mescolate per 3 minuti circa, l’impasto risulterà stracciato e grumoso. Copritelo con un panno e lasciatelo riposare almeno 40 minuti, se volete potete lasciar trascorrere anche 1 ora.

Ribaltatelo ora su un piano infarinato e procedete a fare le pieghe a tre cospargendo con altra farina (io ho usato una semola rimacinata). Nel mio video qui sotto potete vedere come fare, le pieghe vengono effettuate 2 volte e sono intervallate da 20 minuti di riposo, al termine del secondo giro di pieghe, coprite l’impasto con pellicola e lasciatelo lievitare fino al tardo pomeriggio al riparo da correnti.

Quando l’impasto sarà abbondantemente lievitato, intorno alle 17.00 – 18.00 circa… oleate bene una teglia antiaderente e stendete l’impasto con le mani unte di olio, ricoprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare ancora per quasi 2 ore.

Preriscaldate il forno a 230° statico e posizionate la griglia sul ripiano più basso, condite il pomodoro con sale, origano, basilico fresco spezzettato e olio, cospargete la salsa di pomodori sull’impasto (io uso i pelati spezzettati finemente) e quando il forno giunge a temperatura infornate per 15 minuti. Nel frattempo tagliate il fior di latte a cubetti piccoli e se dovesse essere troppo ricco di latte strizzatelo leggermente.

Nel frattempo saranno trascorsi i primi 15 minuti di cottura della pizza, tiratela fuori dal forno e trasferite la griglia nel ripiano centrale, richiudete o sportello per non disperdere calore e distribuite la mozzarella sulla pizza, infornate nuovamente per altri 10 minuti.

La pizza senza impasto è pronta, aprite le birre e chiamate tutti a tavola!

Link consigliato per l’acquisto di una teglia idonea alla cottura della pizza sponsorizzati inseriti nella pagina”

Seguimi sui social: Instagram FACEBOOK PINTEREST YOUTUBE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.