Gnocchi burro e salvia

La ricetta degli gnocchi burro e salvia è un primo piatto veloce, semplice ma tanto gustoso, infatti, il condimento burro e salvia è ancor più spesso utilizzato per insaporire pasta ripiena come ravioli o tortelli, che hanno per conto loro uno o più ingredienti all’interno, e che quindi hanno solo bisogno di un sughetto leggero e poco invasivo, ma che allo stesso tempo regali profumo e un gusto delicato, appunto di salvia.
Preparo gli gnocchi di patate fatti in casa da condire al burro e salvia molto spesso, ho una bella piantina di salvia fresca in veranda sempre pronta a soddisfare la nostra voglia e le patate vecchie a casa non mancano quasi mai, ma se non avete intenzione di mettere le mani in pasta, potete tranquillamente utilizzare gli gnocchi già pronti, avendo cura però di scegliere i migliori disponibili.
Ho conosciuto la bontà di questo condimento burro e salvia tanti anni fa al lavoro, servivamo questo piatto nel ristorante del treno, ed i miei colleghi addetti alla cucina, mi spiegarono che il burro consigliato per questa ricetta era quello chiarificato, più resistente alle alte temperature e quindi più adatto a rendere croccanti le foglie di salvia, e nel caso non fosse disponibile questo particolare tipo di burro, di aggiungere un giro abbondante di olio extravergine di oliva.
Provate anche la ricetta degli gnocchi alla sorrentina che si preparano con salsa di pomodoro e fior di latte.

gnocchi burro e salvia
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 3 porzioni

  • 6 fogliesalvia (anche di più se preferite un maggiore sapore)
  • 50 gburro
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe (opzionale)
  • q.b.parmigiano (o pecorino o grana grattugiati)

Preparazione degli gnocchi burro e salvia

  1. Preparare gli gnocchi al burro e salvia è veramente veloce e rapidissimo.

    Mettete una pentola con dell’acqua salata sul fuoco e portatela a bollore.

    Intanto lavate e asciugate le foglie di salvia fresca.

  2. Mentre aspettate che l’acqua giunga al bollore, prendete una padella abbastanza ampia a contenere in seguito tutti gli gnocchi, e fate sciogliere il burro con i 3 cucchiai di olio, appena inizia a sfrigolare aggiungete la salvia e lasciatela rosolare qualche minutino. Appena le foglie iniziano a diventare quasi croccanti spegnete e tenete da parte.

  3. Appena l’acqua salata della pentola giunge al bollore, aggiungete gli gnocchi e lasciateli cuocere rimestando delicatamente con una schiumarola, appena salgono a galla raccoglieteli e metteteli direttamente nel condimento. Se utilizzate gnocchi freschissimi fatti in casa cuoceteli pochi per volta, tanto vengono a galla in meno di un minuto.

  4. Appena tutti gli gnocchi sono cotti e stanno in padella con il condimento, accendete la fiamma sotto la padella e fateli saltare e insaporire per 1 minuto, aggiungete una spolverata di formaggio grattugiato a fiamma spenta e servite subito ben caldi. A piacere potete mettere anche una macinata di pepe nero!

    Buon appetito.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.