Crea sito

Gamberi in pasta sfoglia

Se avete intenzione di stupire con poco tempo e poco lavoro i vostri ospiti a cena con un aperitivo sfizioso, vi consiglio di preparare proprio questi gamberi in pasta sfoglia al sesamo. Un’antipasto molto stuzzicante che andrà via in un baleno con i complimenti di tutti, vi sentirete quasi in colpa a ricevere tanti complimenti per una cosa fatta con tanta facilità 😄.

I gamberi che vi consiglio di acquistare per questo tipo di stuzzichino sono quelli argentini di medie dimensioni, anche le mazzancolle potrebbero andare bene ma spesso sono troppo piccole per essere avvolte facilmente dal nastro di pasta sfoglia.

Io compro quelli surgelati al supermercato e li tengo in freezer per qualsiasi occorrenza, piacciono molto a casa mia, infatti una ricetta che preparo spesso sono i gamberi al vino bianco saltati in padella.

Sandra

Ingredienti per 12 gamberi in pasta sfoglia:

  • Una confezione da almeno 12 pezzi di gamberi argentini (vanno bene anche quelli freschi)
  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • semi di sesamo
  • 1 uovo
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Per prima cosa lasciate scongelare i gamberoni se avete preso quelli surgelati. Lasciate la pasta sfoglia in frigo e tiratela fuori solo al momento dell’utilizzo perché si scalda in fretta e diventa troppo elastica e difficile da gestire, oltre a diventare antiestetica.

Eliminate le teste e i carapaci, sfilate anche il filo nero e teneteli tutti da parte in un colino.

Asciugate tutti i gamberi con delicatezza e conditeli con un po’ di sale e pepe, poco mi raccomando.

Preparate una teglia rivestita da carta forno.

Stendete il rotolo di sfoglia e ritagliate sul lato più corto del rettangolo, tante strisce di 1 cm a seconda di quanti gamberi avete a disposizione.

Partite dalla parte più larga del crostaceo e avvolgete a spirale il corpo del vostro gambero, sistemateli tutti sulla teglia che avete preparato.

Spennellate ogni sfoglia con un velo di uovo sbattuto, cospargete di semini di sesamo.

Preriscaldate il forno a 200° ventilato e quando raggiunge la temperatura infornate per 15-20 minuti tenedo d’occhio la colorazione della sfoglia, se necessario coprite con alluminio.

Sfornate e lasciate raffreddare i gamberi in pasta sfoglia, serviteli come apripista mentre magari fate un brindisi di apertura come abbiamo fatto noi lo scorso capodanno.

Alla prossima ricetta 🤗

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.