Crea sito

Cassata siciliana al forno (ricetta originale)

La ricetta della CASSATA SICILIANA AL FORNO non poteva assolutamente mancare sul mio blog. Da buona figlia di siciliana D.O.C. sento nelle mie vene il richiamo irrefrenabile verso quelle ricette tradizionali siciliane che mia madre ricorda sempre. Inoltre, l’uomo di casa ha vera e propria passione per la pasticceria con ricotta di pecora e quindi molto goloso di cannoli siciliani, cartocci con la ricotta. cassata siciliana quella con la frutta candita…

Provate e fate provare questa bontà in famiglia, è un dolce davvero molto semplice da realizzare e da amare.

Sandra

Ingredienti per uno stampo per pastiera da 22 cm diametro nella parte più larga (ruoto in alluminio svasato)

Le dimensioni della ricetta che leggerete di seguito bastano per 6/8 generose porzioni, se siete di più e volete aumentare le dimensioni ad uno stampo da 26/28 cm di diametro, vi consiglio di aggiungere mezza dose a quelle indicate. (Es. 280-300 g farina = 420-450 g di farina , 100 g di zucchero= 150 g di zucchero , 1 uovo e 1 tuorlo = 3 uova , ecc. ecc.)

Per la pasta frolla:

  • 280 g -300 g di farina 0
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di strutto come da tradizione, se non ne avete potete sostituire con 80 g di olio di semi
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • buccia di limone bio

Per il ripieno

  • 450 g di ricotta di pecora
  • 150 g di zucchero
  • 80 g di gocce di cioccolato
  • 1 pizzico di cannella
  • 80-100 g di biscotti secchi

Come si prepara la cassata siciliana al forno

Il consiglio più importante è quello di preparare la crostata il giorno prima, con il riposo infatti la pasta frolla diventa morbida e si lega alla ricotta ed ai biscotti sbriciolati, diventando un tripudio di bontà che finirà fetta dopo fetta.

Tirate fuori dal frigo lo strutto che deve essere a temperatura ambiente e mettete in frigo le gocce di cioccolato che devono essere ben fredde al momento dell’utilizzo, specialmente se andremo a preparare questa cassata siciliana d’estate.

Iniziamo preparando la pasta frolla in anticipo perché deve riposare in frigo almeno 2 ore. Se volete potete anche preparare la crema di ricotta e lasciarla riposare in frigo per sigillata fino al momento dell’utilizzo.

Preparate la farina setacciata con il lievito e tenetela da parte.

Unite l’uovo intero ed il tuorlo in una ciotola per impastare insieme allo zucchero e alla scorza di limone grattugiata molto finemente, mettete anche lo strutto e con la forchetta amalgamate bene il tutto. A questo punto aggiungete anche la farina setacciata con il lievito a piccole dosi, un pugno per volta, e iniziate a lavorare l’impasto.Smettete di aggiungere farina quando diventa asciutto e pulito e perfettamente modellabile. Avvolgete con pellicola e lasciate riposare in frigo.

Preparate anche la crema di ricotta

Sgocciolate e passate al setaccio la ricotta di pecora e unitela in ciotola con lo zucchero e il pizzico di cannella. Mescolate bene con uno sbattitore elettrico o meglio ancora con un frullatore e immersione per ottenere una crema vellutata e morbidissima.Infine unite le gocce di cioccolato fredde di frigo e mescolate manualmente con una spatola per dolci. Chiudete il contenitore con coperchio o pellicola e lasciate in frigo.

Imburrate e tenete da parte lo stampo (il mio è da 22 cm di diametro nella parte più largo di uno stampo per pastiera svasato, l’ideale per questo tipo di dolce).

Su un piano di lavoro leggermente infarinato stendete la pasta frolla a circa 4 mm di spessore, capovolgete lo stampo con la parte più larga sulla frolla distesa e intagliate il disco che servirà da chiusura finale e tenetelo da parte. Stendete di nuovo la pasta frolla rimasta e, avvolgendola intorno al matterello, utilizzatela per rivestire lo stampo, ritagliate i bordi in eccesso.

Sbriciolate metà dei biscotti e create uno strato uniforme sul fondo. Ora distribuite la crema di ricotta a cucchiaiate su tutti i biscotti andando a riempire tutti gli spazi e quando l’avrete inserita tutta uniformate bene il composto livellando con una spatola.

Ricoprite con l’altra metà di biscotti sbriciolati e sistemate il disco di frolla sopra, chiudendo i bordi ripassando con delicatezza le dita nel punto di incontro tra le due parti. Bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta.

Riponete la cassata siciliana in frigo mentre il forno raggiunge la temperatura. Impostate a 180° funzione STATICO e mettete la gratella nella parte più bassa disponibile nel vostro forno.

Infornate per 45 minuti, coprendo eventualmente con un foglio in alluminio se la superficie dovesse scurire troppo.

Una volta cotta la cassata al forno lasciatela intiepidire almeno mezz’ora, poi capovolgetela su un piatto da portata e lasciatela riposare 24 ore.Una volta ben fredda copritela con un canovaccio pulito.

Ricoprite con zucchero a velo, possibilmente creando il gioco di strisce utilizzando le apposite mascherine o ritagliando dei fogli di carta forno e sistemandoli a losanghe sulla superficie.

Se amate i dolci con la ricotta date uno sguardo anche alla ricetta della TORTA RICOTTA E PERE 😉

Seguimi sui social: Instagram FACEBOOK PINTEREST YOUTUBE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.