Crea sito

Angel cake agli amaretti

E’arrivato il momento di utilizzare lo stampo da angel cake comprato l’anno scorso, una ricetta per la quale servono davvero tanti albumi e credo che solo in questo periodo, tra un panettone e un Pandoro me ne ritrovo così tanti. Infatti, per smaltire la grande quantità che ne accumulo ho già provato i biscotti con albumi e noci e la torta di albumi e nocciole, ora è il turno della regale Angel cake agli amaretti!

Sono partita dalla ricetta base di giallo zafferano che potete trovare qui e l’ho personalizzata sostituendo parte dello zucchero con degli amaretti.

Sandra

Angel cake agli amaretti

Ingredienti per una Angel cake agli amaretti da 25 cm di diametro

Se dovete acquistare lo stampo potete trovare qui quello uguale al mio

  • 160 g di farina 0 o 00
  • 200g di zucchero semolato
  • 100 g di amaretti
  • 4 g di sale
  • 6 g di lievito in polvere per dolci o cremor tartaro
  • 480 g di albumi(da circa 12 uova)
  • 1 bustina di vanillina

Procedimento:

Per fare queste torta mi sono avvalsa dell’aiuto del bimby in due fasi molto importanti: per portare la temperatura degli albumi a 45° e per ridurre gli amaretti in polvere.

Se non avete il bimby utilizzate gli albumi a temperatura ambiente, andrà benissimo lo stesso, e triturate finemente gli amaretti con un buon tritatutto elettrico, deve risultare fine come una farina. Invece per montare gli albumi ho preferito farlo con il mio frullino elettrico, per essere sicura di ottenere il risultato che desideravo.

Tritate gli amaretti e il sale per 20 sec a vel10 nel boccale del bimby o come preferite. Mettete da parte il composto ottenuto.

Lavate e asciugate perfettamente il boccale del bimby e inserite gli albumi. Impostate 2min e 30 sec/45°/vel soft antiorario.

Intanto mischiate la farina, la vanillina, il composto di amaretti ridotto in polvere ed il sale e setacciateli accuratamente con un passino.

Mettete i tuorli stemperati in una ciotola abbastanza grande perché ora prenderanno molto volume con lo sbattitore elettrico.

Iniziate a montare gli albumi alla massima velocità e quando inizieranno a diventare un composto spumoso e bianco inserite lo zucchero continuando con lo sbattitore. La massa deve diventare sempre più corposa, aggiungete il cremor tartaro o lievito setacciato e continuate.

Probabilmente dovrete pazientemente andare di sbattitore elettrico almeno per 8/10 minuti, il risultato dovrà essere quello che vedete in foto. Lo vedete quel ciuffetto che rimane alzato contro tutte le leggi sulla gravità!? 😉

12242868_1618602275071611_1974000048_o

Spegnete il frullino e incorporate le polveri setacciate insieme e fatelo con delicatezza e senza smontare troppo gli albumi montati  mescolando dall’alto verso il basso con una spatolina.

Quando il tutto sarà omogeneo trasferite la crema nello stampo dell’angel cake SENZA IMBURRARLO e ne infarinarlo, se non avete uno stampo potete acquistarlo qui.

Preriscaldate il forno a 190° statico e cuocete la torta per 35/40 minuti, coprendo se necessario con un foglio di carta alluminio se dovesse colorirsi troppo la superficie. Prima di estrarla dal forno controllate la cottura con lo spaghetto infilzandola, se esce bagnato o sporco lasciate cuocere altri 5 minuti.

Al termine della cottura capovolgete direttamente su un ripiano a raffreddare, i piedini appositi permetteranno al calore di fuoriuscire. La torta dovrà raffreddarsi completamente prima di estrarla, in questa posizione resterà alta proprio come appena uscita dal forno.

12271439_1618602181738287_198580621_o

Con un coltello ripassate i bordi e il fondo per farla staccare.Cospargete di zucchero a velo oppure quello che vi suggerisce la fantasia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.