Crea sito

La pasta di nocciole

Ciao ragazzi oggi volevo mostrarvi come si prepara una delle paste più buone e versatili della pasticceria: “La pasta di nocciole”

La preparazione è molto semplice basta prendere pari quantità di nocciole e pari quantità di zucchero, mettere il tutto su fuoco vivo facendo attenzione che lo zucchero si sciolga ma non bruci. Mescolare fino a quando lo zucchero si sia completamente sciolto e caramellato, versare poi il composto su un foglio di carata forno leggermente oleato ed attendere che si freddi.

INGREDIENTI

200 g nocciole

200 g zucchero semolato

Avrete così ottenuto un ottimo croccante di nocciole; se riuscite a non mangiarlo tutto!!! dato lo splendido profumo che si sarà irradiato nella vostra cucina, mettetelo nel robot e lasciatelo frullare tanto, tanto, tanto anzi tantissimo!!! fino a che il croccante raggiunge uno stato semi- liquido. Avrete così ottenuto la vostra pasta di nocciole che potrete usare addizionata alla panna montata, alla crema pasticcera, per fare il gelato alla nocciola ecc  ecc anzi vi prego di provarla in tante vostre ricette e farmi sapere come l’avete utilizzata così sapremo tutte le varianti possibili.

Questa pasta di nocciole  chiusa in un contenitore ermetico si mantiene tantissimo!!!!!! E vi ricordo che sia il croccante che la pasta di nocciole sono dolci senza glutine adatti quindi a tutti.

Potrete vedere dal video quanto sia facile preparare questa pasta

 

Se non avete un ottimo frullatore potente per evitare di fonderlo potete abbreviare la procedura tritando il croccante di nocciole  fino a raggiungere la consistenza di una polvere poi addizionate poche gocce di acqua bollente (aggiungetele poche alla volta) e lo vedrete diventare fluido a questo punto continuate a girare finchè otterrete una buona pasta fluida.

 

6 Risposte a “La pasta di nocciole”

  1. Ciao! Giusto qualche giorno fa ho provato a fare il croccante di nocciole….un disastro!!!!!!!Ho mescolato un paio di cucchiai di acqua con lo zucchero e l’ho messo sul fuoco x farlo imbiondire un pò e poi ho aggiunto le nocciole, ma quando l’ho fatto lo zucchero si è asciugato e ha formato dei blocchi durissimi attaccati alle nocciole….insomma un vero schifo!!!!!!Puoi darmi qualche consiglio sul procedimento???Tipo in quanta acqua va sciolto lo zucchero e se le nocciole vanno messe subito….Grazie!!!

    1. Grazie Laura sono felice che il blog ti piaccia e sarei felice se continuassi a seguirmi baci baci Debby

  2. Ciao Alessandra piacere di conoscerti, lo so che la maggior parte delle ricette prevede di mettere l’acqua per bagnare lo zucchero, ma posso garantirti che non serve, anzi secondo me allunga solo i tempi. L’importante è che non lasci mai il croccante da solo sul fuoco!!! Primo metti nocciole e zucchero allo stesso tempo nel pentolino e poi ponilo sul fuoco (sarebbe bene usare uno con il doppio fondo, ma va bene qualsiasi pentolino hai) vivace ma moderato, attendi senza girare che lo zucchero cominci a sciogliersi e solo dopo comincia a girare le nocciole che nel frattempo si saranno anche tostate per bene. Gira dal basso verso l’alto per non far attaccare lo zucchero ma senza fretta altrimenti abbassi la temperatura dello zucchero e questo freddandosi solidifica!!! come ti è successo, se ti ricapita continua semplicemente a cuocere il croccante!!!! quando tutto lo zucchero è sciolto ed imbrunito procedi a togliere dal fuoco. Spero di esserti stata d’aiuto altrimenti sono qui baci baci Debby

  3. ottima ricetta complimenti!!!il croccante l’avevo fatto ancora ma la pasta di mandorle no,una ricetta che posso comsigliarti è il semifreddo al croccantino…favoloso!!!devo ancora postarlo ti farò avere il link un bacione

    1. Grazie pam aspetto il tuo link, anche io faccio un semifreddo al croccantino che non è niente male, ma avere nuove ricette mi stuzzica sempre molto baci baci Debby

I commenti sono chiusi.