Crea sito

Torciglioni Siciliani ripieni di crema

I TORCIGLIONI SICILIANI o TORCIGLIONI MESSINESI sono dei dolci fritti, ripieni di crema, conosciuti anche con il nome di Macallè o Cartocci. Nel messinese li chiamiamo torciglioni, perchè la pasta è tutta attorcigliata su degli appositi stampi d’alluminio, formando una specie di cannolo di pasta lievitata, ripiena di crema Chantilly. Un dolce buonissimo e sfizioso, che insieme alle PESCHE MESSINESI e ai VIENNESI fanno capolino nelle vetrine delle pasticcerie della zona. Spesso vengono consumati anche a colazione, in formato mignon e cotti al forno.
Potete farcire i vostri torciglioni messinesi con altre creme a piacere, come quella al cioccolato o alla ricotta.
Per il procedimento con il Bimby o per la cottura in forno, cliccate QUI

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni12 torciglioni
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gfarina 00
  • 1uovo
  • 15 glievito di birra fresco
  • 250 mllatte
  • 50 gstrutto (oppure olio di oliva)
  • 50 gzucchero
  • 10 gsale
  • 1 pizzicovaniglia

Per la crema:

  • 1uovo
  • 400 glatte
  • 100 gzucchero
  • 50 gfarina 00 (o amido)
  • q.b.scorza di limone (grattugiata, o vaniglia)
  • 6 cucchiaipanna fresca montata

Inoltre:

  • q.b.zucchero a semolato
  • q.b.olio di semi di arachide (per la cottura)

Preparazione

PREPARATE LA CREMA PER I TORCIGLIONI SICILIANI:

  1. Per preparare i TORCIGLIONI SICILIANI iniziate dalla realizzazione della crema pasticcera:

    Versate, in un pentolino il latte,metà dello zucchero e la scorza di limone. Fate riscaldare e nel frattempo lavorate il resto dello zucchero con l’uovo e dopo unite la farina setacciata, a poco a poco, facendo attenzione ai grumi. Versate il composto nel latte caldo e Cuocete fino ad ottenere una crema.

    Versatela dentro una ciotola e copritela con della pellicola trasparente, messa a contatto direttamente con la crema. In questo modo non si formerà la patina dura. Fatela raffreddare e quando è ben fredda, mescolatela di nuovo e arricchitela con la panna montata, aggiunta un cucchiaio alla volta, fino ad ottenere una crema Chantilly morbida e soda, perfetta per farcire i TORCIGLIONI SICILIANI.

PREPARATE L’IMPASTO DEI TORCIGLIONI:

  1. Nel frattempo preparate l’IMPASTO DEI TORCIGLIONI SICILIANI:

    Versate, in una ciotola o in una planetaria, la farina e lo zucchero. A parte, in un altro contenitore sciogliete il lievito nel latte e dopo unite il composto nella farina.

    Aggiungete: l’uovo, lo strutto, il sale e la vaniglia.

    Impastate 10 minuti fino ad ottenere un panetto compatto. Trasferite l’impasto dei TORCIGLIONI SICILIANI  in una ciotola e fatelo lievitare fino al raddoppio. ( circa 1 ora).

  2. Procuratevi 12 cilindri d’alluminio, come questi QUI e imburrateli.

    Se  non li avete vi basterà arrotolare un foglio di carta di alluminio fino a creare dei bastoncini lunghi circa 15 cm di lunghezza con 2 cm di diametro.

    Dividete l’impasto lievitato in pezzi di circa 80 gr. Lavorate ogni panetto fino ad ottenere un cordoncino lungo e fino. Attorcigliatelo intorno allo stampo, formando i TORCIGLIONI SICILIANI.

    Dopo spennellateli delicatamente con l’uovo sbattuto.

  3. Posizionate i TORCIGLIONI SICILIANi su una teglia coperta con della carta forno e fateli lievitare, in un luogo caldo, fino al raddoppio.

COTTURA TORCIGLIONI SICILIANI:

  1. Quando sono pronti friggete i TORCIGLIONI SICILIANI, in olio di semi bollente ( meglio se in un pentolino) fino a farli diventare dorati e gonfi.

    Fateli asciugare velocemente su della carta assorbente e dopo passateli nello zucchero semolato.

FARCITURA DEI TORCIGLIONI SICILIANI:

  1. Prima di servire i TORCIGLIONI SICILIANI eliminate lo stampo di alluminio, facendolo roteare leggermente all’interno.

    Farcite ogni TORCIGLIONE MESSINESE con la crema preparata in precedenza. Aiutatevi con una sacca a poche.

    Servite i TORCIGLIONI SICILIANI subito dopo, oppure in giornata. Vi consiglio di conservarli in frigorifero, se non consumati tutti sul momento, ma prima di servirli nuovamente, fateli riposare a temperatura ambiente, per farli tornare morbidi.

SEGUIMI:

SEGUIMI SU FACEBOOK e INSTAGRAM e ISCRIVITI ALLE MIE NOTIFICHE per ricevere la ricetta del giorno Gratis!

 vuoi ricevere le mie ricette su FACEBOOK iscriviti alla mia NEWSLETTER QUI ma ricordati ogni giorno di cliccare su “RICHIEDI CONTENUTO DEL GIORNO” per ricevere la ricetta

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un Commento

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.