Risotto cremoso spinaci e noci

Il mio orticello inizia a dare i suoi frutti….o meglio le sue verdure. Adesso è periodo di spinaci….

Che soddisfazione raccoglierli e soprattutto mangiarli! E’ la prima volta che li coltivo e non vedo l’ora che anche i  finocchi, il cavolfiore e le carote siano pronte per preparare altri fantastici piatti!
Il mio piccolo orto mi rilassa e mi diverte. Per esempio quando le domeniche ci andiamo tutti insieme e prepariamo nel forno a legna il pane, come ho fatto qui. Oppure, mi da grandi soddisfazioni, nel veder crescere anche le verdure piu’ rare da trovare al mercato, come i Jalapeno.
Gli spinaci sono ottimi in tutti i modi, ma  personalmente a me piace abbinarlo con i risotti. Ho infatti voluto preparare questo risottino per il pranzo di oggi, arricchendolo con le noci sempre della mia campagna e con del formaggino cremoso, gentilmente offerto dalla ditta Inalpi.

Ingredienti per 2- porzioni:

  • 150 gr di riso;
  • 400 gr di spinaci novelli bolliti;
  • 4 noci;
  • porro q.b. 
  • poco vino bianco
  • olio
  • sale,
  • pepe nero
  • brodo di verdure,
  • formaggini
In un tegame fate soffriggere il porro e poi aggiungete gli spinaci lessati e tagliuzzati. Fate insaporire per qualche minuto e poi conservate un mestolo di questo contorno, vi servirà piu’ avanti:

Poi aggiungete il riso e fatelo tostare qualche istante insieme al porro. Salate e pepate:

Adesso sfumate con il vino:

Fate cuocere il riso aggiungendo del brodo quando serve.
Quando il risotto sarà pronto mantecatelo con il formaggino, calcolandone uno a testa. Poi aggiungete le noci tritate grossolanamente.
A questo punto prendete gli spianaci messi da parte e frullateli con un po’ d’olio d’oliva. Potrete aggiungerli direttamente nel risotto oppure come base nel piatto:

 

Lascia un Commento

Commenti

Precedente Carbonara di gnocchi e carciofi a modo mio Successivo Arancini di cous cous alla norma

23 commenti su “Risotto cremoso spinaci e noci

  1. Ciao Gessica, grazie mille per la tua partecipazione. Hai spinaci nell’orto? Ma che meraviglia. Immagino che sapore abbiano quelli appena colti e coltivati da sé. Avranno dato un profumo delizioso a questo risotto. Grazie cara e ti faccio un grandissimo in bocca al lupo per il COntest.
    Un abbraccio e a presto
    Sabina

  2. Tutti sapori eccellenti, chissà se al posto del formaggino mantechi con dello zola, del taleggio o della toma……sono certa che ne uscirebbe un piatto straordinario!!!

    Un saluto ortolano

    Fabiana

  3. l’orto e i suoi frutti sono una cosa che in pochi possono permettersi. al giorno d’oggi, quando si parla di un orto di proprietà, secondo me è veramente come parlare di un lusso. siamo fortunate! e il risotto con gli spinaci non l’ho veramente mai provato… un bacino e a presto! sere

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.