Crea sito

Pandoro fatto in casa – Anche Bimby

Il PANDORO è uno dei dolci tradizionali del Natale. Insieme al Panettone, sono i simboli di questo magico periodo. Nato a Verona, il Pandoro è una soffice e altissima stella,  preparata con un impasto morbido e profumato alla vaniglia, da gustare spolverizzando la superficie con abbondante zucchero a velo. Prepararlo in casa non è difficile, ma solamente un pò laborioso, ma sono certa che  il risultato vi ripagherà di tutta la fatica fatta. Questa è la ricetta delle Sorelle Simili, con lievito di birra, ma se avete la fortuna di possedere il lievito madre, potrete realizzare la versione con lievitazione lenta ( la ricetta qui). Per i più golosi, invece, c’è Il Pandoro con gocce di cioccolato ( la ricetta qui)  .Ricetta con e senza Bimby.

  • Preparazione: 1 +lievitazione Ora
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 1 Pandoro da 1 Kg
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

Per il lievitino ( Biga):

  • 15 g Lievito di birra fresco
  • 60 g Acqua
  • 50 g Farina Manitoba
  • 1 cucchiaio Zucchero
  • 1 tuorlo (a temperatura ambiente)

Per il 1° Impasto:

  • 200 g Farina Manitoba
  • 5 g Lievito di birra fresco
  • 25 g Zucchero
  • 30 g Burro (temperatura ambiente)
  • 2 cucchiai Acqua
  • 1 Uovo (temperatura ambiente)

Per il 2° Impasto:

  • 200 g Farina Manitoba
  • 100 g Zucchero
  • 2 Uova (temperatura ambiente)
  • 1 bacca di vaniglia (solo i semi)
  • 1 cucchiaino Sale

Inoltre:

  • 100 g Burro
  • q.b. Zucchero a velo

Preparazione

PREPARAZIONE DELLA BIGA:

  1. METODO TRADIZIONALE: Sciogliete il lievito di birra e lo zucchero nell’acqua tiepida. Dopo, aggiungete il tuorlo e la farina. Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo ma semi-liquido. Copritelo e fatelo lievitare fino al raddoppio ( 1 ora circa)

  2. CON IL BIMBY: Versate nel Boccale l’acqua, il lievito di birra e lo zucchero.  Mescolate 30 secondi/vel.3/37° . Poi, unite la farina e il tuorlo d’uovo. Impastate 1 minuto/vel.spiga.  Fate lievitare nel boccale, fino al raddoppio. Circa 1 ora.

PREPARAZIONE DEL 1° IMPASTO

  1. METODO TRADIZIONALE: sciogliete il lievito di birra nell’acqua. Unitela all’impasto ( biga) lievitato. Aggiungete: la farina, lo zucchero, il burro e l’uovo. Impastate fino ad ottenere un panetto morbido. Fate lievitare fino al raddoppio ( circa 1 ora)

  2. CON IL BIMBY: Sciogliete, in un contenitore, il lievito di birra nell’acqua e unitelo all’impasto lievitato nel boccale. Versate la farina, lo zucchero, il burro e infine l’uovo. Impastate 3 minuti/vel.Spiga. Fate lievitare, nel boccale, vino al raddoppio ( circa 1 ora).

PREPARAZIONE 2° IMPASTO:

  1. METODO TRADIZIONALE: al 1° impasto lievitato unite: le uova, lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia ( se avete l’aroma pandoro ancora meglio), la farina e il sale. Impastatelo qualche minuto, fino a formare un panetto. Mettetelo a lievitare in un contenitore chiuso per circa 1 ora e mezza. Deve raddoppiare di volume. Dopo, prendete la ciotola e fatela riposare in frigorifero per 40 minuti.

  2. NEL BIMBY: al 1° impasto lievitato aggiungete: le uova, lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia ( se avete l’aroma pandoro ancora meglio), la farina e il sale. Impastate 2 minuti / spiga. Adesso, togliete l’impasto del Pandoro dal boccale e lavoratelo con poca farina, su un piano da lavoro. Formate una palla e mettetela a lievitare per circa 90 minuti. Dovrà raddoppiare di volume. Al termine, prendete la ciotola e mettetela in frigorifero per 40 minuti.

CONTINUAZIONE PER ENTRAMBI I MEOTODI DI LAVORAZIONE

  1. Togliete, l’impasto del Pandoro, fuori dal frigorifero e con l’aiuto di un matterello, appiattitelo formando un rettangolo. Distribuite, al centro, il burro a fiocchetti e poi, piegate prima un lato della pasta e poi l’altro, verso l’interno, fino a coprire il burro.  Ripiegate l’impasto su se stesso e fatelo riposare in frigorifero, coperto, per altri 20 minuti.

  2. Trascorso il tempo di risposo, riprendete l’impasto del pandoro e appiattitelo nuovamente. Ripetete le stesse pieghe, che avete fatto in precedenza, e fatelo riposare nuovamente in frigorifero per altri 20 minuti.

  3. Riptete lo stesso procedimento di lavorazione e riposo, per altre 2 volte.

  4. Ora, formate un panetto con l’impasto e posizionatelo dentro uno stampo per Pandoro, precedentemente imburrato e infarinato. Fate lievitare il vostro Pandoro, fino a far oltrepassare i bordi dello stampo. I tempi di lievitazione sono variabili. Vi consiglio di posizionare lo stampo dentro il forno spento, con la luce accesa. Potrebbe volerci   dalle 4 alle 8 ore. Più caldo sarà l’ambiente e meno tempo impiegherete.

  5. Quando l’impasto del Pandoro sarà lievitato, fatelo cuocere in forno caldo a 180° ( statico) 160° ( ventilato) per circa 45 minuti. Fate sempre la prova stecchino prima di sfornare il vostro dolce. Quando il Pandoro sarà pronto, sfornatelo e fatelo raffreddare su una gratella.

  6. Adesso, togliete il Pandoro dallo stampo, posizionatelo su un vassoio da portata e spolverizzatelo con abbondante zucchero a velo. Servite.

I miei consigli:

Conservate il Pandoro in un sacchetto di carta per alimenti. In questo modo manterrà la sua morbidezza per circa 3 giorni.

Per farlo ritornare soffice come appena sfornato, vi consiglio di riscaldarlo qualche secondo nel microonde o nel forno caldo.

PER ALTRE RICETTE NATALIZIE clicca QUI

SEGUIMI SU FACEBOOK

Lascia un Commento

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.