Pastiera Napoletana – Crostata di frolla con ricotta e grano – Anche Bimby

La PASTIERA NAPOLETANA è uno dei dolci simbolo di Pasqua. Una crostata con una frolla friabile e leggera, con strutto, ripiena di una crema di ricotta e grano cotto.

Una torta profumata e ricca di gusto, che non può mancare sulla vostra tavola, il giorno di Pasqua, per deliziare parenti e amici.  Ogni Famiglia ha la propria versione e i propri segreti, io ho avuto l’onore di conoscere la ricetta della mia amica Tina,  Napoletana doc.

Un dolce facile, perfetto da preparare in anticipo, anzi più riposa è più buono sarà. Ideale anche da portare il 25 aprile o il lunedì di Pasqua, nelle vostre gite fuori porta, insieme ai panini napoletani.

Ricetta semplice, anche con procedimento Bimby.

 

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:70 minuti
  • Porzioni:1 pastiera da 20 cm diametro
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

Per la frolla

  • 250 g Farina 00
  • 100 g Zucchero
  • 1 Uovo (grande)
  • 100 g Strutto (o burro)
  • q.b. Vaniglia

Per l’impasto di grano:

  • 250 g Grano (precotto)
  • 60 g Latte
  • 20 g Burro

Per il ripieno di ricotta

  • 250 g Ricotta (fresca di pecora)
  • 2 Uova (grandi)
  • 1 tuorlo
  • 150 g Zucchero
  • 1/2 cucchiaino Cannella in polvere (mezzo)
  • aroma millefiori (mezza fialetta)
  • 20 g canditi (opzionali, oppure gocce di cioccolato o nulla)

Preparazione

PREPARATE LA FROLLA:

  1. METODO TRADIZIONALE:

    Per preparare la PASTIERA iniziate dalla preparazione della frolla. Impastate la farina con: le uova, la vaniglia, il burro morbido a pezzi. Formate un panetto, copritelo con della pellicola trasparente e fatelo raffreddare, in frigorifero.

  2. CON IL BIMBY:

    Se volete preparare l’impasto con il BIMBY versate nel boccale: la farina, le uova, lo zucchero e la vaniglia e il burro a pezzettini. Impastate per 30 secondi/vel.5

    Dopo, formate un panetto, copritelo con della pellicola trasparente e fatelo raffreddare in frigorifero.

  3. PREPARATE IL RIPIENO:

    Nel frattempo, preparate la prima parte del ripieno, l’impasto a base di grano.

    METODO TRADIZIONALE, IN PENTOLA:

    Versate il grano precotto in un pentolino, poi aggiungete il latte e il burro a cubetti. Cuocete per circa 15 minuti, a fuoco basso, mescolando. Se volete, potete frullare l’impasto.

    Al termine, spegnete il fuoco, trasferite la crema in una ciotola e fatela raffreddare, per almeno un’oretta.

    Successivamente, preparate la crema di ricotta. Lavorate, con le fruste: la ricotta con le uova, la cannella, i canditi, lo zucchero e l’aroma millefiori.

    Unite questo composto alla crema di grano, preparata in precedenza. Fate amalgamare bene il tutto.

     

  4. CON IL BIMBY:

    Versate nel boccale del Bimby: il grano, il latte e il burro. Cuocete per 15 minuti, 80°, vel.4

    Al termine, togliete la crema dal boccale e fatela raffreddare per circa un’ora.

    Successivamente, preparate la crema di ricotta. Mescolate la ricotta con le uova, la cannella, i canditi, lo zucchero e l’aroma millefiori. 30 secondi-bel.4

    Unite questo composto alla crema di grano, preparata in precedenza. Fate amalgamare bene il tutto.

     

PREPARATE LA PASTIERA

  1. Adesso che tutti gli ingredienti sono pronti, iniziate la realizzazione della PASTIERA NAPOLETANA:

    Stendete il panetto di frolla, con l’aiuto di un matterello, su un piano di lavoro infarinato.

    Rivestite, con la sfoglia, uno stampo rotondo da 20 cm di diametro, imburrato.

    Aggiustate i bordi della frolla, tagliandoli con un coltellino.

  2. Versate la crema di ricotta e grano.

    Create, con i ritagli di frolla impastati, le strisce per decorare la superficie della PASTIERA. Tagliatele con l’aiuto di una rotella dentellata.

  3. Al termine, ripiegate i bordi della pastiera, coprendo l’inizio delle strisce. In questo modo creerete il bordino.

  4. Cuocete la PASTIERA in forno caldo a 180° per circa 60-70 minuti. Al termine sfornatela e fatela raffreddare. Non vi preoccupate se vi sembrerà troppo morbido il ripieno e gonfio, una volta raffreddato, si compatterà.

  5. Fate raffreddare la PASTIERA NAPOLETANA e attendete 12 ore prima di consumarla. Se volete, potete cospargerla con dello zucchero a velo.

I MIEI CONSIGLI:

    • Se non trovate l’aroma millefiori, potete aromatizzare il ripieno della PASTIERA con della scorza d’arancia e limone, grattugiata.
    • Se non vi piacciono i canditi, potete non aggiungerli, oppure sostituirli con delle gocce di cioccolato.

SEGUIMI:

SEGUIMI SU FACEBOOKe INSTAGRAM e ISCRIVITI ALLE MIE NOTIFICHE per ricevere la ricetta del giorno Gratis!

Se vuoi ricevere le mie ricette su FACEBOOK iscriviti alla mia NEWSLETTER QUI

Lascia un Commento

Commenti

Precedente Panini Napoletani - impasto soffice ripieno, Ricetta anche Bimby Successivo Pasta con pesto di pistacchi e pomodorini - Primo piatto facile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.