Crostata Occhio di Bue alla marmellata – Anche Bimby

La CROSTATA OCCHIO DI BUE è una torta scenografica e molto golosa. La forma ricorda i classici biscotti di pasta frolla “Occhi di bue”, da cui prende il nome. Una crostata a base di pasta frolla, friabile e morbida, farcita con confettura di albicocche. Un dolce perfetto per la colazione e la merenda, ideale anche come dolce a fine pasto. L’idea di preparare questo biscotto gigante è nata per caso. Dopo aver preparato della pasta frolla per dei biscottini, ho avuto un imprevisto e dovendo velocizzare la preparazione, ho preparato un biscotto gigante. Il risultato è stato sorprendente. Un dolce bello da vedere e servire, ma soprattutto buonissimo. Insomma, una dolce e piacevole sorpresa, che vi invito a provare al più presto. Ricetta con e senza Bimby.

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:5 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:12 porzioni
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

CROSTATA OCCHIO DI BUE CON MARMELLATA ALL’ALBICOCCA

  • 300 g Farina
  • 1 Uovo
  • 1 tuorlo
  • 125 g Burro (morbido)
  • Scorza di limone (o vaniglia)
  • 75 g Zucchero
  • 5 g Lievito in polvere per dolci
  • 200 g Confettura di albicocche

Preparazione

PREPARATE LA FROLLA:

  1. METODO TRADIZIONALE, A MANO: Versate in una ciotola la farina e impastatela con il burro, l’uovo intero e il tuorlo, la scorza grattugiata di un limone, lo zucchero e il lievito. Formate un panetto, copritelo con della pellicola trasparente e  fatelo rassodare in frigorifero per circa 1 ora.

  2. CON IL BIMBY: Versate, nel boccale lo zucchero, l’uovo intero, il tuorlo, il burro, il limone grattugiato, la farina e il lievito. Impastate per 20 secondi a vel.4 Dopo, formate un panetto con le mani, copritelo con della pellicola trasparente e fate riposare la pasta frolla in frigorifero per circa 1 ora.

CONTINUAZIONE PER ENTRAMBI I METODI:

  1. Dopo il riposo, dividete l’impasto in due parti uguali. Con l’aiuto di matterello, stendete i pezzi in due sfoglie alte circa mezzo centimetro.

  2. Adagiate, su ogni parte, un piatto piano di circa 22 cm di diametro e ritagliate con un coltello i bordi, ricavando due dischi di pasta frolla.

  3. Su un disco, al centro, con l’aiuto di un bicchiere dal collo largo, praticate un foro rotondo.

  4. Sistemate le basi della Crostata Occhio di Bue, su delle teglie coperte con carta forno e cuocetele in forno caldo per circa 15 minuti a 180-190°. Al termine, sfornatele e fatele raffreddare.

  5. Successivamente, spalmate la base intera con la marmellata di albicocche setacciata con un colino. Richiudetela con l’altro disco di pasta, spolverato con abbondante zucchero a velo.

  6. Potete servire la Crostata Occhio di Bue subito, oppure per una versione più morbida, fatela riposare qualche ora prima di mangiarla. L’umidità della confettura renderà meno croccante la pasta frolla.

I MIEI CONSIGLI

Potete sostituire la confettura di albicocche con qualsiasi altro gusto di marmellata.

Per la RICETTA DELLA CROSTATA SENZA BURRO clicca QUI

SEGUIMI SU FACEBOOK

Lascia un Commento

Commenti

Precedente Pasta risottata con zucchine e carote Successivo Tiramisù alle fragole - Anche senza uova

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.