Crea sito

Tartufi al cocco e lamponi

I tartufi al cocco e lamponi o bon bon come mi piace chiamarli scherzosamente sono dei bocconcini dolci, senza cottura, molto gustosi e dai contrasti interessanti: l’aspro dei lamponi si sposa benissimo con la dolcezza del cocco e della ricotta ma non solo, ho deciso di aggiungere la robiola per far da spalla ai lamponi.
Infatti il retrogusto piacevolmente acidulo della robiola fa da bilancia a tutti gli altri ingredienti.
Ma le sorprese non finiscono qui!
Per realizzare i tartufi al cocco e lampone ho utilizzato la polvere di lamponi e non sgranare gli occhi (come ho fatto io la prima volta) perché non è un ingrediente fatto chissà con cosa ma sono semplicemente lamponi essiccati e ridotti in polvere, senza conservanti e senza coloranti artificiali o additivi chimici.
È utile tutte le volte che non troviamo i lamponi freschi oppure è ottima per realizzare dolci o semplicemente aggiunta allo yogurt!
Se non vuoi usare la polvere puoi utilizzare i lamponi frullati o a pezzetti regolandoti poi con la consistenza del composto e in caso aggiungi altro cocco rapé.
Mi sono divertita a realizzare i tartufi bianchi dentro ma rossi fuori, e rossi dentro e bianchi fuori, e se vuoi all’interno di quelli bianchi puoi mettere un pezzetto di lampone fresco!
Insomma i tartufi al cocco e lamponi sono una vera goduria!
Seguimi in cucina!

tartufi cocco lamponi
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo15 Ore
  • Porzioni15 tartufi
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ingredienti per i Tartufi bianchi dentro e rossi fuori
  • 50 gricotta vaccina (ben scolata)
  • 50 grobiola
  • 25 gzucchero a velo
  • 25 gcocco rapè
  • 5 gPolvere di Lamponi (per l’esterno)
  • q.b.lamponi

Ingredienti per i Tartufi rossi dentro e bianchi all’esterno

  • 50 gricotta vaccina (ben scolata)
  • 50 grobiola
  • 25 gzucchero a velo
  • 20 gcocco rapè (essiccato (farina di cocco) + 5 g per l’esterno)

Preparazione

  1. tartufi cocco lamponi

    Vediamo insieme come si preparano i tartufi al cocco e lamponi.

    Iniziamo dalla realizzazione dei tartufi bianchi all’interno e rossi fuori

    In una ciotola mescola la ricotta con la robiola, aggiungi lo zucchero a velo e il cocco rapé disidratato.

    Amalgama bene tutti gli ingredienti e lascia riposare il composto 15 minuti in frigorifero coperto con la pellicola alimentare.

  2. Riprendi l’impasto dei tartufi al cocco e forma delle palline grandi come una noce, all’interno puoi mettere mezzo lampone e richiudi l’impasto e passali nella polvere di lampone come una sorta di panatura.

    Man mano che realizzi i tartufi al cocco e lampone sistemali nei pirottini di carta o direttamente in un piatto piano o vassoietto.

    Riponi i tartufi al cocco e lamponi in frigorifero fino al momento di servirli.

  3. Passiamo ora alla seconda variante.

    Realizzazione i Tartufi rossi dentro e bianchi fuori

    In una ciotola mescola la ricotta con la robiola, aggiungi lo zucchero a velo, il cocco e la polvere di lampone e amalgama bene finché l’impasto non prende un bel colore rosso lampone omogeneo.

    Lascia riposare anche questo impasto in frigorifero per almeno 15 minuti.

    Forma i tartufi come hai fatto per quelli bianchi e ora passali nel cocco.

    Riponi i tartufi al cocco e lamponi in frigorifero.

  4. In questo mondo avrai realizzato dei tartufi davvero molto belli e scenografici e soprattutto buonissimi!

    Uno tira l’altro!

    Ti consiglio di far riposare i tartufi in frigorifero almeno 4 ore prima di servirli perché così facendo si compattano per bene.

    Nel momento di servirli sistemali su un bel piatto da portata alternando i tartufi rossi con quelli bianchi!

    Grazie per aver scelto di preparare questa ricetta insieme a me!

    leggi anche Fudge con mandorle e nocciole

    leggi anche Tiramisù al pistacchio senza uova

    leggi anche Bavarese al limone con coulis di agrumi

  5. questa ricetta contiene un link di affiliazione

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.