Pasta fredda con gamberi e pesto di rucola

La pasta fredda con gamberi e pesto di rucola è un primo piatto molto fresco e gustoso. Il sapore deciso della rucola con tanti gamberi sgusciati e infine scaglie di mandorle rendono questo piatto una vera bontà.

Seguimi in cucina!

Pasta fredda con gamberi e pesto di rucola
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 100 g Rucola
  • 60 g Mandorle in scaglie
  • 40 g Parmigiano reggiano grattugiato
  • 8 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 300 g Gamberi
  • q.b. Sale
  • 320 g Pasta (da preferire i formati corti)

Preparazione

  1. Vediamo come si prepara la pasta fredda con gamberi e pesto di rucola.

    Metti a bollire l’acqua in una pentola e raggiunto il bollore unisci il sale e i gamberi e cuoci per 5 minuti circa finchè la polpa da trasparente diventa bianca.

    Scola i gamberi, passali sotto l’acqua corrente fredda e delicatamente sgusciali.

    Metti i gamberi in frigorifero.

    Lava la rucola, scolala bene e tamponala con la carta da cucina. La rucola deve essere ben asciutta e non avere residui di acqua.

    Spezzetta grossolamante la rucola e mettila nel boccale del frullatore.

    Unisci 40 g di mandorle a scaglie, il parmigiano reggiano grattugiato, il sale e 7 cucchiai di olio extravergine di oliva.

    Frulla fino ad ottenere un pesto cremoso ed omogeneo.

    Cuoci la pasta in abbondante acqua salata.

    Scolala e passala sotto l’acqua fredda per velocizzare il raffreddamento.

    Poni la pasta in una ciotola, unisci i gamberi e il pesto di rucola.

    Mescola bene, se necessario aggiungi un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta e un cucchiaio di olio extravergine di oliva.

    Copri la ciotola e riponila in frigorifero per almeno 1 ora.

    Servi la pasta fredda con gamberi e pesto di rucola con 20 g di mandorle  a scaglie.

    Grazie per aver scelto di preparare la pasta fredda con gamberi e pesto di rucola insieme a me!

     

Precedente Insalata di patate e tonno con crema di pomodori verdi Successivo Spaghetti con pomodorini gratinati e olive nere

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.