Insalata di orzo alla greca

L’insalata di orzo alla greca è un piatto freddo che amo molto preparare perché è molto ricco, saporito e nutriente!

Seguimi in cucina!

Insalata di orzo alla greca
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 320 g Orzo perlato
  • 2 fette Feta (200 g circa)
  • 150 g Pomodorini datterini
  • 150 g Pomodorini gialli
  • 1 vasetto Olive taggiasche
  • q.b. menta fresca
  • q.b. Basilico
  • 1 pizzico Sale
  • q.b. Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Vediamo insieme come preparare questa gustosa e nutriente insalata di orzo alla greca.

    Per prima cosa occupati della cottura dell’orzo perlato.

    Cuoci l’orzo in abbondando acqua salata seguendo i minuti di cottura riportati sulla confezione. L’orzo è un cereale che anche quando raggiunge la cottura mantiene la croccantezza del chicco, ed è proprio per questo che l’ho scelto per la realizzazione di questo piatto freddo.

    Mentre l’orzo cuoce puoi occuparti della preparazione del condimento per l’insalata di orzo alla greca.

    Togli il picciolo dai pomodorini e lavali.

    Taglia i pomodorini in 4 parti o se preferisci anche in pezzetti più piccoli.

    In una ciotola capiente metti i pomodorini tritati, la fetta tagliata un po’ a dadini e un po’ puoi sbriciolarla.

    Unisci le olive taggiasche sminuzzate.

    Trita il basilico e lamenta a striscioline sottili.

    Aggiungi un filo di olio extravergine di oliva e mescola tutti gli ingredienti che andranno a condire linsalata di orzo alla greca.

    Ti consiglio di non aggiungere il sale poiché la feta è un formaggio molto sapido ma aspetta di aggiungere anche l’orzo, assaggi e in caso aggiungi un pizzico di sale.

    Scola l’orzo e passalo sotto l’acqua corrente fredda per farlo raffreddare bene.

    Unisci l’orzo al condimento, un altro po di olio extravergine di oliva e mescola per bene.

    Riponi in frigo e servi l’insalata di orzo alla greca ben fredda. Il riposo in frigo non serve solo a raffreddare la nostra insalata ma a far insaporire bene tutti gli ingredienti fra loro.

    Prima di servirla mescola di nuovo.

    Grazie per aver scelto di preparare questa ricetta insieme a me!

    leggi anche Insalata di riso basmati e lenticchie

    leggi anche Pasta fredda con gamberi e pesto di rucola

    leggi anche Pasta fredda con pomodori secchi capperi olive e tonno

    leggi anche Insalata di patate e tonno con crema di pomodori verdi

Precedente Torta al cioccolato e confettura di lamponi Successivo Patate e zucchine con pancetta croccante

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.