Crea sito

Hugo Cocktail al sambuco

Da quando in un bar di Bressanone ho assaggiato l’Hugo ho capito che sarebbe diventato il mio cocktail preferito: fresco, profumato, dissetante e con la giusta nota alcolica.
Il cocktail al sambuco chiamato Hugo è stato ideato nel 2005 dal barman Roland Gruber di Naturno ma c’è chi sostiene che invece sia stato preparato la prima volta alla fine degli anni Novanta in un rifugio della Val di Fassa.
La cosa certa è che l’intento era quello di sostituire lo spritz con un prodotto che contenesse un ingrediente molto caro all’Alto Adige e ai paesi del tirolo: lo sciroppo di fiori di sambuco che si abbinano perfettamente alla menta, al limone o lime e con l’aggiunta di un prosecco o di vino bianco raggiunge una leggera gradazione alcolica.
Per la nota frizzante i barman usano l’acqua seltz ma in mancanza si può usare un’acqua molto frizzante!
Io lo adoro davvero, e l’ultimo l’ho gustato proprio due settimane fa a San Cassiano!
Pronti per l’aperitivo o per una bevanda buonissima?
Seguitemi in cucina!

hugo
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Porzioni1 calice
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 60 mlprosecco
  • 60 mlseltz (o acqua frizzante)
  • 30 mlsciroppo di fiori di sambuco
  • ghiaccio (qualche cubetto)
  • 3 fogliementa
  • 2 fettelimone (o lime)
  • q.b.succo di limone (circa 1 cucchiaino)

Preparazione

  1. hugo

    Vediamo insieme come si prepara il cocktail al sambuco chiamato Hugo.

    È una bevanda molto facile e veloce da preparare e non sono richieste abilità da barman o ingredienti professionali ma c’è bisogno solamente di uno sciroppo di fiori di sambuco di ottima qualità, quello sì che è indispensabile!

    Le dosi sopra indicate sono per un calice quindi basterà moltiplicare per il numero di porzioni che devi preparare.

    Tutti gli ingredienti devono essere ben freddi di frigorifero.

    Se non disponi di uno shaker graduato basterà che appoggi il calice sulla bilancia e azzeri, poi aggiungi la quantità di succo di sambuco, il prosecco, l’acqua gassata o l’acqua seltz, una spruzzata di succo di limone.

    Aggiungi qualche cubetto di ghiaccio, un paio di foglioline di mente e una fetta sottile di limone.

    Mescola e servi subito l’Hugo.

    Il cocktail al sambuco Hugo è ottimo come aperitivo accompagnato con del pane croccante e una fetta di speck, olive verdi in salamoia e tutti gli stuzzichini che la tua fantasia ti suggerisce.

    Qualcuno te lo suggerisco io cliccando qui Aperitivi e stuzzichini.

    L’Hugo mi pace gustarlo anche dopo cena, il suo sapore fresco e profumato fa di questo cocktail un ottimo dissetante.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.