Crea sito

Fagiolini e patate con mazzancolle al limone

I fagiolini sono uno dei miei contorni preferiti. Eh sì perché il nome ci rimanda ai legumi ma in realtà i fagiolini pur appartenendo a questa famiglia hanno tutte le caratteristiche nutrizionali delle verdure: poveri di proteine ma ricchi di sali minerali, di vitamina A e di fibre. In questa ricetta ho abbinato ai fagiolini le patate e le mazzancolle in modo da renderli un vero e proprio piatto unico, nutriente, fresco e davvero gustoso!
L’aggiunta del limone e della menta donano al piatto un profumo irresistibile!
I fagiolini e patate con mazzancolle al limone sono ottimi gustati freddi, a mo’ di insalata ma anche tiepida è molto buona.
È ottima anche servita, in porzioni più piccole, come antipasto o aperitivo.
Adoro i fagiolini anche abbinati al tonno in una versione quindi molto più veloce a cui ha pensato la mia amica blogger Marta del blog In cucina con mia sorella e vi invito a provare anche questa sfiziosissima ricetta cliccando qui.

fagiolini e patate
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gfagiolini
  • 400 gpatate
  • 400 gmazzancolle
  • 5 cucchiaiolio extravergine d’oliva (circa 50 g)
  • 1limone (grande o 2 piccoli)
  • q.b.sale
  • q.b.pepe misto in grani (macinato al momento)
  • menta
  • erba cipollina

Preparazione

  1. fagiolini e patate

    Vediamo insieme come si preparano i fagiolini e patate con mazzancolle al limone e menta.

    Innanzitutto occupati della pulizia dei fagiolini. Con un coltellino o con la punta delle dita stacca le estremità.

    Sciacqua i fagiolini sotto l’acqua corrente fredda, scolali e cuocili in abbondante acqua bollente leggermente salata.

    Cuoci i fagiolini per circa 10 minuti, per controllare la cottura prendine uno e spezzalo con le mani, deve risultare morbido ma non molle.

    Scolali e lasciali raffreddare. Per velocizzare l’operazione passali sotto l’acqua corrente molto fredda.

  2. Ora pulisci le mazzancolle.

    Stacca la testa se hai acquistato le mazzancolle intere altrimenti passa direttamente alla fase successiva e cioè togliere il carapace.

    Con un coltellino affilato incidi per togliere il budellino nero.

    Sciacqua le mazzancolle sotto l’acqua corrente fredda, scolale e cuocile in abbondante acqua bollente leggermente salata a cui avrai aggiunto la scorza del limone.

    Al momento dell’acquisto dei limoni assicurati che la buccia sia edibile e che quindi non ha subito trattamenti post raccolta.

    Cuoci le mazzancolle per 5 minuti circa finché non saranno diventate bianche con le venature arancione.

    Scolale e lasciale raffreddare oppure passale sotto l’acqua fredda come hai fatto per i fagiolini.

    Lava le patate con tutta la buccia e immergile in una pentola con l’acqua fredda.

    Porta a bollore e lascia cuocere per circa 15 minuti, dipende dalla grandezza delle patate.

    Per controllare la cottura infilza le patate con una forchetta e deve affondare con facilità ma senza rompere le patate.

  3. Scola le patate, passale sotto l’acqua fredda e sbucciale velocemente senza scottarti le dita.

    Lasciale raffreddare e tagliale a tocchetti.

    In una ciotolina o in una tazzina versa l’olio extravergine di oliva, aggiungi il sale e il pepe misto macinato al momento.

    Unisci anche la menta tritata e l’erba cipollina o in mancanza di quest’ultima usa un po’ di prezzemolo.

    Con una forchetta emulsiona in modo da formare una sorta di salsina.

    In una ciotola capiente metti i fagiolini, le patate e le mazzancolle.

    Irrora con l’emulsione e se necessario aggiungi un ulteriore filo di olio extravergine di oliva.

    Mescola delicatamente per evitare di rompere i fagiolini.

  4. Se vuoi puoi aggiungere della menta spezzettata.

    Riponi i fagiolini e patate con mazzancolle al limone e menta in frigorifero per almeno 1 ora ma se vuoi puoi preparare questa ricetta per tempo e lasciarla in frigorifero per più ore, in un contenitore chiuso ermeticamente.

  5. Questo piatto oltre che ad essere un vero e proprio piatto unico può essere servito, in porzioni ridotte, come antipasto o come aperitivo.

    Grazie per aver scelto di preparare l’insalata di fagiolini e patate con mazzancolle al limone.

    leggi anche Risotto con i carciofi e mazzancolle

    leggi anche Insalata di fagiolini e legumi

    leggi anche Tagliatelline con mazzancolle e radicchio rosso

    leggi anche Gnocchi con asparagi e mazzancolle

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.