Colomba pere e cioccolato

La colomba pere e cioccolato è perfetta per festeggiare la Pasqua in famiglia con un lievitato dolce fatto in casa, senza additivi o conservanti.
Ho deciso di non farla classica con le mandorle ma ho pensato che l’abbinamento pere e cioccolato tanto azzeccato nella pasticceria fosse da sperimentare anche per la colomba pasquale.

La colomba pere e cioccolato essendo un lievitato necessita di una lunga lievitazione ma non lunghissima, io ho iniziato ad impastare la mattina e ho infornato la sera.
Se preferisci invece delle pere sciroppate puoi usare le pere candite.
Rispetto alla ricetta originale della colomba che prevede più giorni di lievitazione io ho optato per una versione ridotta, alla portata di tutti e di sicura riuscita!

Seguimi in cucina!

colomba pasquale pere e cioccolato
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni1 colomba
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Primo Impasto

  • 30 gfarina Manitoba
  • 30 glatte intero
  • 20 glievito di birra fresco

Secondo Impasto

  • 80 gfarina Manitoba
  • 110 gacqua (tiepida)

Terzo Impasto

  • 90 gfarina Manitoba
  • 15 gburro (morbido)
  • 20 gzucchero

Quarto Impasto

  • 280 gfarina Manitoba (+ qb per la spianatoia)
  • 2uova
  • 60 gburro (morbido)
  • 110 gzucchero
  • 3 gsale
  • 1 baccavaniglia (o in polvere)
  • 300 gpere (sciroppate o 150 g pere candite)
  • 80 ggocce di cioccolato fondente

Per la glassa

  • 150 gcioccolato fondente al 70%
  • 40 gmandorle in scaglie

Strumenti

Planetaria con gancio o sbattitore elettrico con 2 ganci
Stampo colomba in carta da 750 g

    Preparazione

    1. colomba pasquale pere e cioccolato

      Vediamo insieme come si prepara la colomba pere e cioccolato.

      Come hai visto nella lista ingredienti, si dividono in 4 impasti ma niente paura, una alla volta ti seguirò passo passo.

      Prima di iniziare ad impastare scola le pere sciroppate dal liquido e mettile a scolare.

    2. Primo Impasto

      Fai sciogliere il lievito di birra sbriciolato nel latte tiepido.

      Unisci la farina e lavora con una spatola o con un cucchiaio per pochi minuti finché gli ingredienti non sono ben amalgamati.

      Copri la ciotola con la pellicola alimentare e lascia lievitare nel forno spento con la luce accesa fino al raddoppio.

      I tempi di lievitazione dipendono molto dalla temperatura che si ha in casa ma influisce anche la temperatura esterna.

      Se è una bella giornata calda, io metto la ciotola a lievitare vicino alla finestra così il calore attraverso il vetro fa un bell’effetto “serra”.

      Per questo primo impasto considera comunque 40 minuti.

    3. Secondo Impasto

      Prendi il primo impasto che sarà bello gonfio e pieno di bollicine e scioglilo nell’acqua tiepida.

      Unisci la farina e impasta per pochi minuti con una spatola o a mano.

      Copri la ciotola con la pellicola alimentare e lascia lievitare nel forno spento con la luce accesa o in un luogo caldo per circa 1 ora o fino al raddoppio.

    4. Terzo Impasto

      Prendi il secondo impasto e versalo nella ciotola della planetaria.

      Monta il braccio a gancio.

      Unisci lo zucchero e aggiungi poco a poco la farina.

      Quando gli ingredienti saranno completamente assorbiti aggiungi il burro morbido, poco per volta, aspettando che sia completamente incorporato dopo ogni aggiunta.

      Fai lavorare l’impasto fino a quando non sarà perfettamente incordato e non si staccherà dalla ciotola.

      Infarina leggermente il piano di lavoro, rovescia l’impasto e forma una palla.

      Riponi l’impasto nella ciotola.

      Copri con la pellicola alimentare e lascia lievitare nel forno spento con la luce accesa o in un luogo caldo fino al raddoppio, circa 1 ora, 1 ora e mezza.

    5. Quarto Impasto

      Prendi il terzo impasto e unisci lo zucchero.

      Lavora sempre con il gancio.

      Non appena lo zucchero sarà assorbito aggiungi un uovo alla volta, il primo dev’essere perfettamente assorbito prima di aggiungere il secondo uovo.

      Aggiungi la farina, il sale e i semi della bacca di vaniglia o la vaniglia in polvere, l’importante che sia vaniglia vera e non la vanillina chimica.

      Continua a impastare fino a quando il composto non avrà una buona consistenza, avrà assorbito tutti i liquidi e risulterà ben incordato.

      A questo punto unisci poco alla volta il burro morbido, assicurandoti che sia ben incorporato dopo ogni aggiunta.

      Continua ad impastare finché l’impasto non sarà ben elastico.

      Non preoccuparti se non si staccherà perfettamente dalle pareti.

      Se senti che l’impasto si sta scaldando perché la ciotola si è surriscaldata, spegni un attimo la planetaria e tampona l’esterno della ciotola con dell’acqua fredda o con dei cubetti di ghiaccio, o con qualcosa di congelato.

    6. Infarina il piano di lavoro e rovescia l’impasto.

      Se tende ad attaccarsi ungi leggermente le mani.

      Allarga l’impasto come a formare un rettangolo e cospargilo con le gocce di cioccolato e le pere sciroppate tagliate a pezzetti piccoli, ben scolate e asciugate con carta assorbente da cucina.

      Ripiega i lembi esterni verso l’interno, richiudi l’impasto e lavoralo per pochi minuti in modo che tutto sia ben omogeneo.

      Siccome le pere comunque sono un ingrediente umido tenderà ad ammorbidire l’impasto, in caso hai difficoltà aggiungi un pizzico di farina.

      Ovviamente se hai deciso di usare le pere candite, il problema non sussiste.

      Arrotola l’impasto verso di te formando una sorta di salsicciotto, ripiega in dentro le due estremità e forma una palla.

      Riponi la palla dentro la ciotola, copri con la pellicola alimentare e lascia lievitare fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume, considera 2 ore.

    7. Riprendi l’impasto, rovescialo sul piano infarinato e sgonfialo delicatamente con le mani.

      Lavora velocemente l’impasto e dividilo in 2 parti uguali.

      Una parte servirà per il corpo della colomba.

      L’altra parte dividila in 2 parti per formare le ali.

      Prendi la prima metà di impasto, quella che sarà il corpo, e impastalo velocemente piegandolo su se stesso e con le mani arrotolalo cercando di mantenere testa e cosa leggermente più sottili.

      Adagia il corpo della colomba all’interno di uno stampo da 750 g.

      Ora prendi i due impasti per le ali e ognuno lavoralo come hai fatto per il corpo e adagiali nello stampo nel posto dedicato alle ali.

    8. Poni la colomba a lievitare coperta con un canovaccio umido o con la pellicola alimentare, la colomba dovrà quasi raddoppiare di volume ma è importante che non superi il bordo dello stampo.

    9. Cuoci la colomba nel forno preriscaldato a 160°gradi per circa 45 minuti se usi la modalità ventilato oppure a 170° gradi per 50 minuti se usi lo statico.

      Durante i primi 15 minuti apri un paio di volte lo sportello del forno per pochi secondi in modo che il vapore fuoriesca.

      Trascorsi i 45 minuti verifica il grado di cottura inserendo al centro della colomba pere e cioccolato uno stecchino che dovrà uscire completamente asciutto, altrimenti continua la cottura e se la colomba si colorisce troppo coprila con un foglio di carta di alluminio.

      Sforna la colomba pere e cioccolato e lasciala raffreddare prima di glassarla con il cioccolato e le mandorle.

    10. Sciogli il cioccolato fondente a bagnomaria.

      Tosta leggermente le mandorle a scaglie per un effetto più croccante.

      Ricopri la colomba pere e cioccolato con la glassa al cioccolato e cospargi con le mandorle.

      Lascia rassodare bene la glassa.

    11. Riponi la colomba in un sacchetto per alimenti lontano da fonti di calore e da umidità.

    12. colomba

      Grazie per aver scelto di preparare la colomba pere e cioccolato insieme a me!

    5,0 / 5
    Grazie per aver votato!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.