Charlotte di fragole con mascarpone e cioccolato bianco

Adoro le fragole e preparare la charlotte di fragole con mascarpone e cioccolato bianco mi è piaciuto molto e non solo per questo motivo.
Mi è piaciuto realizzarla perché è facile, non richiede chissà quali tecniche, perché non si deve impastare (e ogni tanto è cosa gradita), perché non bisogna accendere il forno e soprattutto perché l’effetto finale dona tanta soddisfazione.
Come vedi i motivi sono tanti, e ovviamente c’è anche quello sotto inteso che preparare la charlotte di fragole con mascarpone e cioccolato bianco ti permette di servire un dolce davvero molto buono, profumato e goloso!
Seguimi in cucina!

charlotte di fragole
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Porzioni8 porzioni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la Base e il Contorno
  • 200 gPavesini

Per la Crema

  • 150 gCioccolato bianco
  • 250 gMascarpone
  • 250 mlPanna fresca liquida
  • 40 gZucchero a velo
  • 200 gFragole (pesate già pulite)

Per la Bagna

  • 250 gFragole (pesate già pulite)
  • 150 gAcqua
  • 20 gSucco di limone
  • 30 gLimoncello (facoltativo)
  • 30 gZucchero

Per la Gelatina di Fragole

  • 6 gColla di pesce (3 fogli)
  • 30 gAcqua
  • 30 gZucchero
  • 230 gFragole (usiamo la bagna di fragole che hai già preparato)

Per Guarnire

  • 125 mlPanna fresca liquida
  • q.b.Fragole
  • q.b.Menta fresca
  • q.b.Fiori eduli
  • 1Nastro

Strumenti

  • 1 Stampo a cerniera da 20 centimetri

Preparazione

  1. charlotte di fragole

    Vediamo insieme come preparare la charlotte di fragole con mascarpone e cioccolato bianco. Ti assicuro che è più difficile a dirsi che a farsi, perché come ti ho già detto sopra è molto facile da preparare, senza cottura, senza lievitazioni o tecniche difficili.

    Per prima cosa tira fuori dal frigorifero il mascarpone almeno 15 minuti prima di usarlo.

    Sciogli il cioccolato bianco a bagnomaria e una volta fuso lascialo intiepidire per bene.

    Monta la panna fresca liquida con lo zucchero a velo e riponila in frigorifero fino al momento di usarla.

    Prepara la bagna di fragole con cui andremo ad inzuppare i pavesini.

    Togli il picciolo dalle fragole, lavale e tagliale a pezzetti.

    Mettile nel bicchiere del minipimer insieme all’acqua, allo zucchero, al succo di limone, e al limoncello se vuoi altrimenti aggiungi acqua al posto del limoncello o altro succo di limone.

    Frulla tutto fino ad ottenere una via di mezzo tra un succo e una crema.

    Versane 230 g in una ciotola e mettila da parte perché ti servirà per realizzare la gelatina di fragole per ricoprire la charlotte.

    Il resto della bagna versala in un piatto fondo.

    Metti il mascarpone in una ciotola capiente e con una spatola lavoralo per ammorbidirlo, versa il cioccolato bianco fuso ormai quasi freddo e con una frusta elettrica gira per far amalgamare bene i due composti.

    Inizia ora ad aggiungere la panna montata e mescola finché la crema non è ben amalgamata.

    La crema al mascarpone e cioccolato bianco per farcire la charlotte di fragole è pronta.

    Prendi uno stampo a cerniera del diametro di 20 centimetro oppure puoi usare un anello per torte.

    Taglia due strisce di carta forno, bagnale con acqua e fodera i bordi dello stampo.

    Inizia ad inzuppare i pavesini nella bagna di fragole e disponili sul fondo dello stampo.

    I pavesini sono molto sottili quindi basta immergerli per qualche secondo nella bagna di fragole.

    charlotte di fragole

    Quanto tutto il fondo è ben tappezzato di pavesini versa metà crema al mascarpone e cioccolato bianco e con un cucchiaio distribuiscila in maniera uniforme.

    charlotte di fragole

    Ora ricopri con tante fragole tagliate a pezzetti piccoli.

    charlotte di fragole foto procedimento

    Procedi con il secondo strato di pavesini.

    foto procedimento charlotte

    Ricopri con la metà rimasta di crema al mascarpone e cioccolato bianco, livellando bene con il dorso di un cucchiaio.

    charlotte di fragole

    Riponi la charlotte di fragole con mascarpone e cioccolato bianco in frigorifero per almeno 1 ora.

    Poco prima di tirarla fuori prepara la gelatina di fragole.

    Metti in ammollo i fogli di colla di pesce in acqua fredda per 10 minuti.

    Porta a bollore 30 g di acqua con 30 g di zucchero.

    Mescola con un cucchiaino per far sciogliere bene lo zucchero e appena arriva a bollore spegni la fiamma e aggiungi la colla di pesce ben strizzata.

    Mescola e versa lo sciroppo nel succo di fragole (la bagna) che hai messo da parte e mescola bene.

    Passa la salsa di fragole al setaccio.

    Tira fuori dal frigorifero la charlotte di fragole con crema di mascarpone e cioccolato bianco.

    Versa la salsa di fragole sulla charlotte.

    foto procedimento charlotte di fragole

    Riponi la charlotte di fragole con crema al mascarpone e cioccolato bianco in frigorifero e lascia riposare per almeno 3 ore finché la gelatina di fragole non è ben rassodata.

    Trascorso il tempo di riposo delicatamente apri lo stampo a cerniera e stacca la carta forno dai bordi della charlotte di fragole.

    Fodera i bordi con i pavesini uno accanto all’altro.

    Con una sac à poche con il beccuccio a stella effettua delle decorazioni di panna montata sulla superficie della charlotte.

    Decora con fragole, foglie di menta fresca e se vuoi usa anche i fiori eduli come primule, violette, camomilla…

    Cingi il perimetro della charlotte con un nastro.

    Servi la charlotte di fragole con crema al mascarpone e cioccolato bianco ben fredda e ricorda che più riposa in frigorifero e più è buona!

    Grazie per aver scelto di preparare la charlotte di fragole con crema al mascarpone e cioccolato bianco insieme a me!

    leggi anche TORTA SOFFICE DI FRAGOLE

    leggi anche CREMA DI FRAGOLE

    leggi anche SBRICIOLATA DI FRAGOLE E RICOTTA

    leggi anche TIRAMISÙ AL PISTACCHIO

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.