Angelica al pistacchio e cioccolato fondente

L’angelica al pistacchio e cioccolato fondente è un dolce lievitato che ti lascerà senza parole per la sua morbidezza e per la sua golosità.
Non è difficile da realizzare, basta seguire il procedimento, per facilitarti ho inserito le foto dei passaggi e vedrai che sarà più facile di quanto pensi!
In questo periodo particolare non è semplice reperire le farine, io per esempio non ho la farina tipo zero ma ho trovato la farina manitoba ( è una zero più forte) che ho miscelato con la doppio zero. Non preoccuparti se hai a disposizione una sola tipologia di farina, l’angelica al pistacchio ti verrà buonissima ugualmente!
Seguimi in cucina!

angelica al pistacchio
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni1 torta dal diametro di 24 cm
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il Lievitino
  • 100 gLatte
  • 20 gLievito di birra fresco (oppure 7-8 grammi di lievito secco)
  • 20 gZucchero
  • 100 gFarina 00 (o farina 0 oppure farina manitoba)

Per l’Impasto

  • 2Uova
  • 60 gZucchero
  • 60 gOlio di semi di girasole
  • 50 gLatte
  • 250 gFarina Manitoba (oppure farina 0 o 00)
  • 250 gFarina 00 (oppure farina 0 o farina manitoba)

Per il Ripieno

  • 200 gCrema di pistacchi
  • 40 gCioccolato fondente (a scaglie)
  • 30 gGranella di pistacchi

Preparazione

  1. angelica al pistacchio

    Vediamo insieme come si prepara l’angelica al pistacchio con cioccolato fondente. Come ti ho già scritto sopra non preoccuparti se non hai la varietà di farine indicate, puoi usarne anche solo di un tipo, o la zero, o la doppio zero o la manitoba.

    Per prima cosa devi preparare il lievitino, che è molto semplice.

    In una ciotola piccola, come quelle per la macedonia, per intenderci sulle dimensioni, sbriciola il lievito di birra e aggiungi lo zucchero.

    Versa il latte appena tiepido e con un cucchiaino mescola per far sciogliere il lievito.

    Aggiungi la farina e mescola energicamente per non far formare grumi ed ottenere una sorta di crema liscia come puoi vedere dalla foto qui sotto.

    lievitino angelica

    Copri con la pellicola alimentare e lascia riposare per 15 minuti finché il lievitino non è cresciuto di volume, come puoi vedere dalla foto qui sotto.

    lievitino pronto

    In una ciotola capiente sbatti le uova con lo zucchero e con l’olio di semi.

    Aggiungi il latte appena tiepido, mescola e aggiungi il lievitino.

    Inizia ad incorporare le farine un po’ alla volta e trasferisci il l’impasto sul piano di lavoro infarinato e comincia ad impastare con le mani fino ad ottenere una palla morbida e soda.

    Poni l’impasto dell’angelica nella ciotola, copri con la pellicola e lascia lievitare fino al raddoppio, circa 1 ora e mezza/ 2 ore.

    Trascorso il tempo di lievitazione, rovescia delicatamente l’impasto sul piano di lavoro infarinato e con un matterello stendi un rettangolo.

    impasto angelica

    Spalma sull’impasto la crema al pistacchio lasciando i bordi.

    Cospargi la crema con le scaglie di cioccolato fondente e la granella di pistacchi.

    angelica al pistacchio procedimento

    Arrotola per il lato più lungo, piano piano per evitare di trascinare e far fuoriuscire il ripieno.

    Forma un rotolo e fai in modo che la chiusura capiti sotto.

    rotolo angelica

    Con un coltello affilato taglia il rotolo in due nel senso della lunghezza.

    impasto angelica

    Ora delicatamente intreccia le due parti di impasto fra di loro. Non preoccuparti se ti sporchi le mani, è del tutto normale, la crema di pistacchio è molto morbida.

    intreccio angelica

    Afferra delicatamente l’intreccio e trasferiscilo su uno stampo rotondo, dal diametro di circa 24 cm, foderato con carta forno chiudendolo a ciambella. Congiungi le estremità e premi bene con le dita per farle aderire.

    ciambella angelica

    Copri con la pellicola o con un canovaccio pulito e lascia lievitare di nuovo per 30 minuti.

    Preriscalda il forno a 180°. Io ho usato la modalità statico ma se sei abituato ad usare il ventilato non c’è problema, lo dico sempre che ognuno di noi conosce il proprio forno.

    Trascorso il tempo, spennella l’angelica al pistacchio e cioccolato fondente con il latte e inforna a 180° per circa 40 minuti finché l’angelica non è ben gonfia e colorita.

    Sforna l’angelica al pistacchio e cioccolato fondente e lasciala raffreddare.

    L’angelica al pistacchio e cioccolato fondente si mantiene morbida e soffice per giorni ma ti consiglio di conservarla in un porta torte oppure in un sacchetto alimentare.

    Grazie per aver preparato questo golosissimo dolce insieme a me!

    leggi anche TIRAMISÙ AL PISTACCHIO SENZA UOVA

    leggi anche CHARLOTTE DI FRAGOLE CON MASCARPONE E CIOCCOLATO BIANCO

    leggi anche TORTA DI MELE CON CON GRANELLA DI PISTACCHI

  2. angelica al pistacchio
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.