La Carbonara con AMC

La Carbonara è uno dei piatti di pasta più conosciti nel mondo.

Nel precedente Post vi ho scritto come farla se avete delle normali pentole (clicca qui per “La Carbonara”.

Oggi vi dico come farla se avete a disposizione le pentole AMC.

Il primo metodo è il classico metodo AMC, il secondo invece prevedere l’utilizzo di Navigenio.

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:20 minuti minuti
  • Cottura:8 minuti
  • Porzioni:2 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Spaghetti 250 g
  • Guanciale 100 g
  • Pecorino romano q.b.
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Tuorli (Da Uova Biologiche) 4

Preparazione

Metodo AMC senza Navigenio

  1. Mettere la pentola Amc sul fuoco con acqua (per 2/3) e chiudere il coperchio.

    Tagliare il Guanciale, farlo rosolare nella padella aggiungendo un cucchiaio di olio extravergine di oliva.

    Sbattere i tuorli con del pepe macinato grossolanamente, un pizzico di sale e parte del pecorino grattugiato.

    Quando Visiotherm raggiunge i 90 gradi (poco sopra la “Carota”) mettere a cuocere gli spaghetti, aggiungere del sale grosso, mescolare e chiudere il coperchio impostando Audiotherm su 3 minuti.

    Quando Audiotherm suona spegnere la fiamma, scolare gli spaghetti e risottarli nella padella con il guanciale, aggiungendo man mano dell’acqua di cottura.

    A cottura quasi ultimata, spegnere la fiamma, aggiungere i tuorli, una spolverata di pepe grattugiato e il resto del pecorino romano.

    Portare a tavola e gustare, gustare gustare…

Metodo AMC Con Navigenio

  1. Mettere la pentola Amc con dentro l’acqua (per 2/3) su Navigenio impostandolo a “6” e chiudere il coperchio.

    Tagliare il Guanciale, farlo rosolare nella padella aggiungendo un cucchiaio di olio extravergine di oliva.

    Sbattere i tuorli con del pepe macinato grossolanamente, un pizzico di sale e parte del pecorino grattugiato.

    Quando Visiotherm raggiunge i 90 gradi mettere a cuocere gli spaghetti, aggiungere del sale grosso, mescolare e chiudere il coperchio.

    Impostare Navigenio su Automatico, poi Audiotherm a “Carota” con 3 minuti.

    Quando Audiotherm suona spegnere Navigenio, scolare gli spaghetti e risottarli nella padella con il guanciale, aggiungendo man mano dell’acqua di cottura.

    A cottura quasi ultimata, spegnere la fiamma, aggiungere i tuorli, una spolverata di pepe grattugiato e il resto del pecorino romano.

    Portare a tavola.

Precedente La Carbonara Successivo Le Crocette in Porchetta (anche con metodo AMC)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.