Le Crocette in Porchetta (anche con metodo AMC)

Le Crocette in Porchetta sono un piatto tipico dell’anconetano.

Le Crocette (in italiano Garagolo) sono dei molluschi dal guscio duro e irregolare che si trovano a primavera nella costa marchigiana.

La cottura in Porchetta è caratterizzata dalla presenza indiscutibile del finocchietto selvatico (detto  anche “finocchio cavalli’ “ o “finocchio farzo”).

Prima di cuocerle in Porchetta, le Crocette vanno sbeccate e spurgate. Potete farlo mettendole in abbondante acqua e aceto, oppure facendole bollire in abbondante acqua per 1/2 ora (10 minuti con Secuquick di AMC).

Di seguito trovate sia la versione tradizionale delle Crocette in Porchetta con cottura lenta e a fuoco basso, sia quella con il metodo di cottura AMC, molto più veloce (se come me avete sempre poco tempo x cucinare ma non volete rinunciare a dei piatti sfiziosi).

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    2 ora
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Crocette 600 g
  • Finocchietto selvatico 3 ciuffi
  • Rosmarino 1 rametto
  • Maggiorana 1 pizzico
  • Passata di pomodoro 200 g
  • Trito di Sedano, Carota e Cipolla 1 cucchiaio
  • Aglio 2 spicchi
  • Sale q.b.
  • Peperoncino 1
  • Peperoncino 1 pizzico
  • Olio extravergine d’oliva
  • Vino bianco (Verdicchio) 1 cucchiaio

Se cucinate con il metodo AMC

  • Unità di cottura AMC 1
  • Secuquick 1
  • Navigenio 1

Preparazione

La Ricetta tradizionale delle Crocchette in Porchetta

  1. Preparare le Crocette, togliere sia le parti laterali che il fondo del mollusco, poi sciacquarle in abbondante acqua e aceto.

    Su una pentola far soffriggere il trito di sedano, carote e cipolla con dell’olio evo e l’aglio intero.

    Aggiungere il vino bianco e far sfumare.

    Aggiungere quindi gli altri ingedienti: la passata di pomodoro, il finocchietto selvativco, il rosmarino, la maggiorana, il peperoncino tagliato grossolanamente, una spolverata di pepe, aggiustare di sale ed infine aggiungere le Crocette.

    Aggiungere 1 bicchiere di acqua e far cuocere a fuoco basso per circa due ore.

La Ricetta delle Crocette in Porchetta non metodo AMC

  1. Per cucinare le Crocette in Porchetta con il metodo AMC iniziate preparando le Crocette

    Togliere sia le parti laterali che il fondo del mollusco, poi sciacquarle in abbondante acqua e aceto.

    Su una pentola AMC alta far soffriggere il trito di sedano, carote e cipolla con dell’olio evo e l’aglio intero.

    Aggiungere il vino bianco e far sfumare.

    Aggiungere infine tutti gli altri ingedienti: la passata di pomodoro, il finocchietto selvativco, il rosmarino, la maggiorana, il peperoncino tagliato grossolanamente, una spolverata di pepe, aggiustare di sale ed infine aggiungere le Crocette.

    Aggiungere 1 bicchiere di acqua e chiudere Secuquick.

    Mettere la pentola su Navigenio, impostarlo in A Automatico. Impostare  Audiotherm su Carota per 25 minuti.

    Semplicemente…

Note

Riferimenti: VISITANCONA

Precedente La Carbonara con AMC Successivo Marmellata Settembrina di Pesche e Mele

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.