Zuppa di pesce

La Zuppa di pesce è un classico piatto della cucina povera preparato con diverse qualità di pesce, nonché di crostacei e molluschi. Si tratta di un piatto appunto della cucina povera perché un tempo veniva preparato con i pesci rimasti invenduti o di scarso valore. Ma come tutti i piatti poveri veniva reso gustoso con l’aggiunta di ingredienti come la salsa di pomodoro, la cipolla, l’aglio, il peperoncino e il prezzemolo. Questa è la nostra versione della zuppa di pesce: abbiamo usato nasello,palombo, seppie, gamberi e calamari ma naturalmente si possono usare tanti altri tipi di pesce a seconda della disponibilità e dei gusti. Il tutto arricchito da tanto sugo di pomodoro e un pizzico di piccante grazie al peperoncino. Un piatto rustico da accompagnare con vino bianco e fette di pane tostato.

Zuppa di pesce

Zuppa di pesce

Ingredienti per 4 persone:

  • 1,5 kg di pesce misto (seppie, calamari, palombo, nasello, gamberi)
  • 500 g di pomodori pelati
  • 200 ml di vino bianco
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 peperoncino
  • un ciuffo di prezzemolo
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale
  • pepe

Preparate la Zuppa di pesce: pulite i pesci, tagliate a tranci i pesci più grossi, eliminate le lische, le teste, le code e le pelli che userete per realizzare il brodo di pesce con la cipolla, il sedano, la carota e 1 l di acqua salata. Fate cuocere per 30 minuti e poi filtrate il brodo ottenuto.

Fate soffriggere in un tegame largo gli spicchi d’aglio tritati nell’olio d’oliva, unite poi il prezzemolo e il peperoncino tritato.Unite i pomodori, il vino e poco alla volta il brodo di pesce preparato.

Lasciate cuocere per una decina di minuti, poi unite le seppie, i calamari e i gamberi e fate cuocere per altri 15 minuti.

Aggiungete i restanti pesci, coprite e fate cuocere per altri 30 minuti circa, unendo se necessario altro brodo di pesce.

Servite la zuppa di pesce accompagnandola con fette di pane tostato.

Zuppa di pesce

Le Ricette di Simo e Cicci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.