Crea sito

Tartine di Polenta con Burro e Salvia

Buon pomeriggio! Oggi vi proponiamo la ricetta di uno sfizioso antipasto che può, però, anche fungere da contorno per un secondo piatto di carne, ovvero le tartine di polenta con burro e salvia. Questo piatto, oltre ad essere facile, può permetterci di riciclare la polenta quando avanza. Infatti, quando prepariamo la polenta, in genere ne facciamo sempre un po’ di più e così nasce il dilemma: cosa fare con la polenta avanzata? In realtà ci sono tanti modi per riutilizzare la polenta in maniera alternativa, ma le tartine di polenta con burro e salvia rappresentano una delle ricette più semplici da realizzare. L’importante è far raffreddare bene la polenta e poi ritagliare con dei tagliabiscotti, ad esempio a forma di fiore, le tartine e irrorarle con il burro fuso con la salvia. In questo modo otterrete un antipasto simpatico e gustoso!

Tartine di Polenta con Burro e Salvia

Ingredienti per circa 12 tartine:

  • 250 g di polenta istantanea
  • 70 g di burro
  • 1 mazzetto di salvia
  • sale

Fate arrivare ad ebollizione 1 l circa d’acqua e salatela. Versate la farina di mais a pioggia nell’acqua, e mescolate continuamente con un mestolo di legno. Rivestite una teglia con carta da forno e versatevi la polenta, livellandola. Fatela raffreddare per circa 1 ora. Con un tagliabiscotti della forma che preferite, ritagliate la polenta. Intanto lavate le foglie di salvia e spezzettatele. Fate sciogliere il burro in un pentolino, poi aggiungete la salvia e lasciatela rosolare per qualche minuto. Rivestite una teglia con la carta da forno e disponetevi la polenta.

Versate su ogni tartina un po’ di burro con la salvia e passate in forno a 200° per 5 minuti circa. Servite caldi le tartine di polenta con burro e salvia.

4 Risposte a “Tartine di Polenta con Burro e Salvia”

    1. Grazie e benvenuta! E’ un modo diverso e originale per mangiare la polenta. Te lo consigliamo 🙂 Buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.