Crea sito

Sfincione

Lo Sfincione è una sorta di focaccia sofficissima tipica della cucina siciliana condita con sugo di cipolle, acciughe e caciocavallo.  La prima volta che abbiamo assaggiato lo sfincione è stato anni fa in piena estate, quando amici di ritorno dalla Sicilia ce ne hanno portato un assaggio e da allora non l’abbiamo più abbandonato!  Il suo nome deriva dal latino “spongia” e dal greco “spòngos” che significa spugna. Infatti questo street food tipicamente siciliano è molto soffice ma croccante allo stesso tempo, ed è davvero gustoso grazie agli ingredienti che ne sono il condimento!

 

Sfincione

Sfincione

Ingredienti:

Per la pasta:

  • 500 g di farina
  • 12 g di lievito di birra (o 4 g di lievito di birra secco)
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaio di sale
  • 300 ml circa di acqua tiepida
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Per il condimento:

  • 4 cipolle (circa 500 g)
  • 500 g di pomodori pelati
  • 200 g di caciocavallo
  • 6 filetti di acciughe sott’olio
  • pangrattato q.b.
  • origano
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale

Sfincione

Preparate lo Sfincione sciogliendo il lievito di birra in acqua tiepida e unendolo alla farina insieme al sale, allo zucchero e a 2 cucchiai d’olio d’oliva.

Impastate bene il tutto fino ad ottenere un impasto morbido e liscio. Lasciatelo lievitare al coperto per circa 2 ore o fino al raddoppio. Trascorso questo tempo, ungete una teglia da forno con olio e standetevi l’impasto, lasciandolo ancora lievitare per circa 1 ora.

Intanto sbucciate le cipolle e affettatele sottilmente. Aggiungete le acciughe e fatele sciogliere nel soffritto. Fate appassire le cipolle a fuoco dolce in un tegame con poco olio e acqua. Aggiungete i pomodori pelati, il sale e l’origano e fate cuocere ancora a fuoco dolce.

Disponete sulla pasta lievitata pezzetti di caciocavallo, poi distribuite sulla superficie il condimento di cipolle e spolverizzate con pangrattato e caciocavallo grattugiato.

Fate cuocere in forno già caldo a 220° per circa 30 minuti e servitelo tiepido.

Note:

  • Lo sfincione si conserva per due giorni in frigo. Può essere congelato una volta freddo e riutilizzato facendolo scongelare a temperatura ambiente.

Torna alla HOME PAGE oppure clicca mi piace sulla nostra pagina Facebook  QUI  per non perdere nessuna ricetta 😉

4 Risposte a “Sfincione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.