Le Polpette di baccalà con patate e pecorino sono uno sfizioso e saporito piatto di pesce ottimo da servire come antipasto finger food o come secondo piatto. Sono semplicissime da realizzare: si tratta di un impasto preparato con baccalà, patate, pane, pecorino, uova e prezzemolo tritato. Si formano così delle polpette da friggere o da cuocere in forno. Naturalmente queste polpette danno il meglio di sé quando sono belle calde e dorate, croccanti fuori e morbidissime dentro!

Polpette di baccalà con patate e pecorino

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di baccalà già ammollato
  • 1 patata lessa (circa 100-150 g)
  • 2 fette di pane raffermo (circa 60 g)
  • 100 g di pecorino grattugiato o parmigiano
  • 1 uovo
  • 1 spicchio d’aglio
  • pangrattato q.b.
  • un rametto di prezzemolo fresco
  • olio di semi per friggere q.b.
  • sale
  • pepe

Polpette di baccalà con patate e pecorino

Preparate le Polpette di baccalà con patate e pecorino innanzitutto pulendo il baccalà e rimuovendo pelle e lische.

Lessatelo per circa 20 minuti o finché risulterà tenero.

Mettete il pane in ammollo, strizzatelo e raccoglietelo in una ciotola con l’uovo, il pecorino, la patata schiacciata, il prezzemolo e l’aglio tritato e il baccalà tagliato a cubetti piccoli.Regolate di sale e pepe.

Amalgamate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto. Se necessario aggiungete 1-2 cucchiai di pangrattato se il composto dovesse risultare non troppo compatto.

Formate con le mani tante palline (all’incirca con queste dosi ne otterrete venti) e friggetele in una padella con abbondante olio di semi caldo.

Quando saranno dorate, scolatele e fatele asciugare su un foglio di carta assorbente da cucina.

Note:

  • Per una cottura più leggera potete cuocere le Polpette di baccalà con patate e pecorino nel forno a 180° per circa 20 minuti, girandole a metà cottura per una cottura uniforme.
  • Potete accompagnare queste polpette con una semplice salsa di yogurt (come la Salsa Tzatziki), con una semplice insalata fresca, oppure, per renderle un secondo piatto completo, immerse nella salsa di pomodoro come abbiamo fatto con le Polpette di alici.

Polpette di baccalà con patate e pecorino

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.