Crea sito

Pizza Integrale a Lunga Lievitazione

La Pizza Integrale a Lunga Lievitazione è una variante della classica pizza preparata con la farina integrale e fatta lievitare a lungo. Ultimamente stiamo cercando di usare altri tipi di farine, oltre alle classiche farine 00 e 0, come appunto la farina integrale e la semintegrale. Abbiamo sperimentato con successo ricette di torte e di pane, e quindi come logica conseguenza dovevamo provare a sperimentare anche la pizza. Ma non la pizza piena di lievito di birra che è certamente utile preparare quando si ha poco tempo ma che può portare a spiacevoli conseguenze 🙂 ; ma una pizza con poco lievito di birra (appena 3g!)  che però esige lunghi tempi di lievitazione: ben 24 ore. Il che significa che per preparare questo tipo di pizza bisogna organizzarsi il giorno prima, impastare e poi dimenticare letteralmente l’impasto in frigo fin quando è giunto il momento di preparare le pizze e infornarle. Sembra in apparenza un procedimento complicato e troppo lungo ma basta semplicemente un po’ di organizzazione e di tempo e il gioco è fatto. Per cui se avete tempo e soprattutto siete disposti ad aspettare un giorno per gustare una pizza rustica, sana e genuina provate anche voi la Pizza Integrale a Lunga Lievitazione!

Pizza Integrale a Lunga Lievitazione

Pizza Integrale a Lunga Lievitazione

Ingredienti:

  • 500 g di farina integrale o semintegrale (o 250 g di farina 00 e 250 g di farina integrale)
  • 300-350 ml circa di acqua tiepida
  • 3 g di lievito di birra fresco
  • 10 g di sale
  • 5 g di zucchero
  • 20 g di olio extravergine d’oliva

Per preparare la Pizza Integrale a Lunga Lievitazione iniziate con lo sciogliere il lievito di birra in un bicchiere di acqua tiepida e zucchero. Lasciate riposare per qualche minuto.

Versate in una ciotola capiente la farina setacciata con il sale  con l’acqua e il lievito. Iniziate a mescolare, poi unite la restante acqua e l’olio. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e poi trasferite il composto su una spianatoia infarinata.

Lavorate l’impasto, formate un rettangolo e fate le pieghe: ripiegate la parte superiore e inferiore del rettangolo verso il centro e poi giratelo di 180°. Ripetete le pieghe per gli altri due lati, e ripetete quest’operazione più volte finché l’impasto sarà morbido ed elastico.

Ungete con olio una ciotola, formate con l’impasto una palla e riponetela nella ciotola unta coprendola con la pellicola trasparente. Posizionate la ciotola in frigo per 24 ore.

Trascorse le 24 ore togliete dal frigo l’impasto per la pizza. Stendetela in una teglia per forno unta d’olio aiutandovi con la punta delle dita. Fate ancora lievitare la pizza per almeno 1 ora nel forno spento. A questo punto potete condire la pizza come preferite e infornarla.

Note:

  • Naturalmente se volete realizzare la pizza integrale ma non avete a disposizione 24 ore dovrete aumentare le dosi del lievito di birra (15-20 g di lievito se impastate la mattina o il pomeriggio) e anziché riporre in frigo l’impasto, lo lascerete lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio del volume.

Pizza Integrale a Lunga Lievitazione

Le Ricette di Simo e Cicci

2 Risposte a “Pizza Integrale a Lunga Lievitazione”

    1. Si Serena puoi farla lievitare anche più di 24 ore sempre lasciandola in frigo e poi procedendo come indicato nella ricetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.