Crea sito

Pane in padella – Flatbread

Il Pane in padella è un pane fatto in casa semplice da preparare, un pane che non si cuoce in forno ma in padella, perfetto per accompagnare insalate, salse o da farcire. La ricetta che vi raccontiamo oggi è davvero semplice e furba: la sua preparazione, infatti, è molto simile a quella del pane perché si impastano farina, acqua, olio di oliva, sale e poco lievito sporcando praticamente una sola ciotola. Si lascia lievitare il panetto dopo averlo impastato e si stendono dei dischi abbastanza sottili ma non troppo. A questo punto però, invece di cuocerli in forno, cuociamo i dischi in una padella antiaderente, vantaggio non da poco in estate quando accendere il forno soprattutto nelle ore più calde diventa difficile se non impossibile. E poi basteranno pochissimi minuti per ottenere un pane morbido e fragrante, pronto da servire in mille modi, ad esempio per accompagnare insalate estive, da intingere in salse fresche come ad esempio la salsa Tzatziki o da farcire come se fosse una piadina o una tortilla.

Pane in padella – Flatbread

Ingredienti per 8 pezzi:

  • 500 g di farina manitoba
  • 300 g circa di acqua tiepida
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 7 g di lievito di birra liofilizzato (o 12 g di lievito di birra)
  • 2 cucchiaini di sale

Pane in padella - Flatbread

Preparate il pane in padella iniziando con il preparare l’impasto: unite in una ciotola capiente la farina con l’olio, il lievito e il sale. Aggiungete l’acqua e impastate per 5 minuti circa fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.

Trasferite il panetto in una ciotola unta d’olio e lasciatelo lievitare al coperto fino a quando il suo volume raddoppierà (ci vorranno circa 2 ore).

Una volta lievitato dividete l’impasto in 8 palline di circa 110 g ciascuna. Stendeteli con un mattarello su una spianatoia infarinata fino ad ottenere dei dischi di circa 30 cm.

Poneteli su una teglia ricoperta con carta da forno e lasciateli lievitare ancora per una decina di minuti circa.

Cuocete i Flatbread in una pentola antiaderente ben calda per circa 2-3 minuti. Man mano che le cuocete potete sovrapporle su un piatto oppure coprirle con un canovaccio: in questo modo rimangono umide e non si seccano.

A questo punto il Pane in padella è pronto per essere servito!

Note:

  • Una volta preparato è meglio consumare questo pane in giornata oppure, una volta cotto, congelarlo.
  • Sono tanti i modi per servire il pane in padella: può accompagnare i secondi piatti sostituendo il pane cotto in forno o fresche insalate come l’insalata di pomodori.

Le Ricette di Simo e Cicci

Pane in padella - Flatbread

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.