Crea sito

Marmellata di Arance

Oggi vi proponiamo la marmellata di arance. Amiamo particolarmente questo agrume per la sua grande versatilità in cucina , si adatta sia a ricette dolci che salate ed ha il valora aggiunto di essere ricco di vitamina C particolarmente importante in questa fredda stagione. Abbiamo la fortuna di avere delle piante di arance ed  in questo periodo ne facciamo grande scorpacciate sia mangiandole proprio come frutta che sotto forma di spremuta. Non avevamo mai provato a fare la marmelata di arance ma ora che l’abbiamo sperimentata non passerà più anno senza farla. Il gusto di una marmellata fatta al 100% con frutta biologica  e senza alcun conservante non è per niente paragonabile a quelle in commercio. Poi le scorzette aggiunte donano una nota di croccantezza sfiziosa e assai gradevole al palato. E’ vero ci vuole un po’ di tempo per prepararla ma fidatevi ne vale la pena!

 

Ingredienti:

  •  1 Kg. di arance (pesate senza buccia)
  • 500 g. di zucchero
  • scorzette di arance

Iniziate privando le arance della buccia che terrete da parte. Pulitele per bene eliminando la parte bianca che è notoriamente amarognola e rovinerebbe il gusto della marmellata. Tagliate le arance a pezzetti, eliminate i noccioli  e mettetele in una casseruola a fuoco dolce facendole ammorbidire per circa 10-15 minuti. Toglietele dal fuoco e passatele al passaverdure pesandone giusto 1 Kg.. Riponete le arance nella casseruola a fuoco dolce aggiungendo lo zucchero semolato,girate spesso con un mestolo di legno affinchè non si attacchi ed eliminate, di tanto in tanto,  con una schiumarola la schiuma bianca che si forma in superfice durante la cottura. Nel frattempo tagliate la scorza delle arance in  piccole listarelle che farete bollire in abbondante acqua. Questa operazione di bollitura deve essere ripetuta per almeno  2 volte; la seconda volta cambiate l’acqua alla quale aggiungerete un po’ di zucchero semolato. Al termine della seconda bollitura lascerete asciugare le scorzette su un canovaccio. Dopo un’oretta circa di cottura la marmellata dovrebbe essere pronta. Per accertarcene noi facciamo la prova del piatto, ossia prendiamo un cucchiano di marmellata e lo mettiamo su un piatto, se inclinandolo la marmellata non scivola velocemente allora significa che è pronta. Aggiungete quindi le scorzette e riempite i barattoli chiudendoli ermeticamente.  Successivamente sterilizzate i vasetti riponenendoli in una pentola con un canovaccio sul fondo e avendo cura di distribuirli senza che subiscano urti. Riempite la pentola con abbondante acqua ricoprendo  tutti i barattoli e portate ad ebollizione facendo trascorrere almeno 15 minuti dalla bollitura. Fate raffreddare ed ecco la marmellata pronta per essere gustata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.