Crea sito

Castagnole alla panna montata

Le Castagnole alla panna montata sono soffici, deliziose palline velocissime da preparare, una variante delle classiche castagnole perché l’impasto è preparato con panna montata.

L’altro giorno stavamo preparando una torta e abbiamo montato più panna di quanta ce ne servisse. Ora potevamo “riciclarla” (si fa per dire!) in tantissimi modi ma visto che le nostre bacheche social sono in questi giorni letteralmente invase da chiacchiere, cenci, frittelle di Carnevale di ogni specie ci è venuta voglia di usarla per sperimentare questi dolcetti fritti.

La particolarità delle castagnole di cui vi parliamo oggi è naturalmente nell’ingrediente principale, la panna montata che gli dona grande sofficità, nonché nel profumo intenso del limone. Per il resto sono semplicissime da preparare e golose come le castagnole classiche, una vera delizia soffice che va a ruba!

Le Castagnole alla panna montata sono soffici, deliziose palline velocissime da preparare, una variante delle classiche castagnole perché l'impasto è preparato con panna montata.
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: circa 40 castagnole
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 400 g Farina
  • 250 g Panna fresca liquida
  • 100 g Zucchero
  • 40 g Burro
  • 2 Uova
  • 50 g Latte
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 1 Limoni
  • q.b. Olio di semi di arachide
  • q.b. Zucchero a velo

Preparazione

  1. Le Castagnole alla panna montata sono soffici, deliziose palline velocissime da preparare, una variante delle classiche castagnole perché l'impasto è preparato con panna montata.

    Preparate le Castagnole alla panna montata innanzitutto montando a neve con le fruste elettriche la panna.

  2. Miscelate a parte le uova e lo zucchero montandoli con le fruste per qualche minuto fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, poi unite il burro fuso freddo e profumate con la scorza grattugiata del limone.

  3. Aggiungete la panna montata mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

  4. Successivamente incorporate la farina e il lievito, precedentemente setacciati e miscelati, muovendo delicatamente la spatola dal basso verso l’alto. Versate infine il latte e mescolate ancora finché tutti gli ingredienti saranno perfettamente amalgamati.

  5. Aiutandoci con due cucchiai unti o con le mani unte d’olio prelevate piccole quantità di impasto e friggetele nell’olio bollente.

  6. Friggete le palline per tre minuti, rigirandole. Quando sono dorate, scolatele sulla carta assorbente.

  7. Una volta raffreddate, spolverizzate le Castagnole alla panna montata con lo zucchero a velo e servitele.

  8. Le Castagnole alla panna montata sono soffici, deliziose palline velocissime da preparare, una variante delle classiche castagnole perché l'impasto è preparato con panna montata.

Simo e Cicci consigliano

  • Così come per tutti i fritti, è preferibile consumare le Castagnole alla panna montata in giornata per assaporarle al meglio nella loro fragranza e morbidezza. Potete comunque conservarle fino a 1-2 giorni.
  • Anziché spolverizzarle con lo zucchero a velo, potete passare le Castagnole alla panna montata ancora bollenti nello zucchero semolato subito dopo averle scolate dall’olio.
  • Per una frittura ottimale l’olio deve raggiungere la temperatura di 180°. Se non avete un termometro da cucina potete vedere se l’olio è pronto immergendo un pezzettino di impasto. Se verrà subito a galla e sarà dorato in modo omogeneo l’olio avrà raggiunto la giusta temperatura.
  • Un altro suggerimento per un’ottima frittura è non friggere troppe castagnole per volta. In questo modo la temperatura sarà uniforme e le castagnole friggeranno perfettamente.

Provate anche:

Le Ricette di Simo e Cicci

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.