Casatiello dolce

Il Casatiello dolce (o pigna di Pasqua) è un dolce napoletano molto aromatico e profumato che tradizionalmente si prepara nel periodo pasquale. Un dolce lievitato molto antico che le nonne preparavano con il “criscito” che in alcune panetterie della zona si trova ancora, ma che in mancanza si può sostituire con lievito madre o anche con il lievito di birra. Si tratta di un lievitato dai tempi di lievitazione piuttosto lunghi ma che ripaga l’attesa con il suo sapore e profumo intenso che sa di fior d’arancio, limone, liquore, un sapore che ricorda molto i profumi tipici di un altro dolce napoletano pasquale per eccellenza, la pastiera, ma con una consistenza completamente diversa che per capire dovete solo provare!
INGREDIENTI PER PREPARARE IL CASATIELLO DOLCE
farina 0
zucchero
uova
strutto (o burro)
liquore Strega
scorza d’arancia
scorza di limone
essenza di vaniglia
fior d’arancio
lievito di birra fresco (o criscito o lievito madre, vedi note in fondo all’articolo)
albume
zucchero a velo
succo di limone
confettini colorati

COME PREPARIAMO IL CASATIELLO DOLCE
1. Innanzitutto prepariamo la biga con lievito di birra, acqua, farina e zucchero o rinfreschiamo il lievito madre per almeno due volte a seconda del tipo di lievito che decideremo di utilizzare.
2. Realizziamo l’impasto con uova, farina, zucchero, lievito, strutto, limone e scorza d’arancia, liquore e lo lasciamo lievitare nello stampo in cui lo cuoceremo per un tempo lungo che può andare dalle 12 alle 24 ore o anche oltre. Lasciamolo lievitare coperto e al caldo.
3. Cuociamo il casatiello per circa 1 ora e, una volta cotto e raffreddato, lo decoriamo con una glassa a base di albume, succo di limone e confettini colorati.


Scopri anche:
PASTIERA DI GRANO
PASTIERA DI RISO ALLA NUTELLA
PASTIERA CON GOCCE DI CIOCCOLATO
PASTIERA AL CIOCCOLATO

Per non perdere nessuna ricetta seguici sulla nostra pagina Facebook cliccando mi piace QUI o sulla pagina Instagram cliccando “segui” QUI.






Casatiello dolce
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti per preparare il Casatiello dolce

  • 500 gfarina 0
  • 220 gzucchero
  • 4uova
  • 100 gstrutto (o burro)
  • 30 mlliquore Strega (o rum, vermouth, ecc.)
  • 1scorza d’arancia
  • 1scorza di limone
  • 1 fialaessenza di vaniglia
  • 1 fialafior d’arancio

Ingredienti per la biga

  • 60 gfarina 0
  • 30 mlacqua
  • 12 glievito di birra fresco
  • 1 cucchiainozucchero

Ingredienti per la glassa

  • 1albume
  • 125 gzucchero a velo
  • 1/2succo di limone
  • q.b.confettini colorati

Preparazione del Casatiello dolce

  1. Preparate il Casatiello dolce innanzitutto preparando la biga nel caso in cui usate il lievito di birra. Se invece usate il lievito madre o “criscito” vi rimandiamo alla lettura dei nostri consigli in fondo all’articolo.

  2. Sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida, unite lo zucchero e la farina e mescolate bene tutti gli ingredienti in modo da ottenere un impasto omogeneo. Lasciatelo lievitare per circa 1 ora o finché raddoppierà il suo volume.

  3. Nella ciotola della planetaria con il gancio a foglia mescolate le uova con lo zucchero (oppure in una ciotola con una spatola a mano).

  4. Unite la farina e la biga e, quando saranno ben incorporati, unite anche lo strutto (o il burro), il liquore, le bucce grattugiate di limone e arancia, il fior d’arancio e l’essenza di vaniglia.

  5. Se usate la planetaria, sostituite il gancio a foglia con il gancio ad uncino e mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido.

  6. Versate l’impasto in uno stampo dai bordi alti imburrato e infarinato e lasciatelo lievitare per 12-24 ore o finché arriverà quasi ai bordi dello stampo in un posto caldo e al riparo da correnti e coperto. Noi ad esempio lo abbiamo lasciato lievitare per quasi 40 ore.

  7. Casatiello dolce procedimento

    Cuocete il casatiello dolce nel forno già caldo a 180° per circa 50 minuti-1 ora, coprendolo in superficie con un foglio di carta argentata se notate che si scurisce troppo. Verificate la cottura con la prova stecchino.

  8. Sfornate il casatiello e lasciatelo raffreddare completamente prima di decorarlo con la glassa.

  9. Preparate la glassa mescolando l’albume con lo zucchero a velo e qualche goccia di succo di limone.

  10. Casatiello dolce
  11. Casatiello dolce

Simo e Cicci consigliano

Il casatiello dolce si conserva anche fino a 10 giorni ben chiuso in un porta torte.

La ricetta tradizionale del casatiello dolce prevede l’utilizzo del “criscito” che è una pasta di riporto che nasce da un impasto di farina, acqua e lievito. Al suo posto potete utilizzare 150 g di lievito madre che andrà rinfrescato almeno 2 volte ogni 3-4 ore prima del suo utilizzo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.