Il Baccalà fritto in pastella è un secondo piatto o antipasto semplice e gustoso perfetto in ogni occasione, non solo per la Vigilia di Natale. In queste settimane vi abbiamo proposto diverse ricette con il baccalà come i Paccheri con baccalà patate e noci o il Baccalà in umido con patate per cui giustamente potreste chiedervi: ancora ricette con il baccalà? Beh si anche se vi promettiamo che è l’ultima (per ora!) A parte gli scherzi, in inverno in generale e in questo periodo dell’anno in particolare è più facile trovare questo tipo di pesce in commercio, pesce che è presente in moltissime ricette tradizionali della cucina regionale italiana. Come il baccalà fritto: solitamente lo prepariamo secondo la tradizione napoletana, cioè semplicemente infarinandolo e friggendolo. Questa volta, invece, abbiamo preparato una semplicissima pastella con farina, acqua e un uovo, pastella in cui abbiamo immerso i pezzi di baccalà per poi friggerli in olio d’oliva (ma va bene anche l’olio di semi). Il Baccalà fritto in pastella è così croccante all’esterno e morbidissimo all’interno, un piatto sfizioso e genuino.

Baccalà fritto in pastella

Baccalà fritto in pastella

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di filetto di baccalà
  • 200 g di farina
  • 200 ml di acqua frizzante
  • 1 uovo
  • olio extravergine d’oliva q.b. per friggere

Preparate il Baccalà fritto in pastella innanzitutto mettendo a bagno il baccalà: sciacquatelo con cura per eliminare il primo strato di sale, mettetelo in una bacinella con acqua fredda e lasciatelo in ammollo per almeno tre giorni cambiando l’acqua ogni otto ore.

Tagliate il baccalà a cubotti.

Preparate la pastella versando in una ciotola l’acqua, aggiungete a pioggia la farina e mescolate  per amalgamare ed eliminare eventuali grumi. Incorporate l’uovo sbattuto e mescolate fino ad ottenere una pastella fluida e omogenea.

Immergete un pezzo di baccalà alla volta nella pastella, scolando la pastella in eccesso.

Riscaldate l’olio d’oliva e quando sarà ben caldo tuffatevi i pezzi di baccalà, friggendoli fin quando saranno ben dorati.

Scolate i pezzi di baccalà, fateli asciugare su carta assorbente da cucina e serviteli.

Baccalà fritto in pastella

Le Ricette di Simo e Cicci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.