Crea sito

Risotto alla zucca gialla

Il risotto alla zucca gialla è un primo piatto tipico del periodo autunnale, in corrispondenza appunto della produzione di questo prezioso ortaggio. Innumerevoli sono gli usi in cucina della zucca, ma è nei risotti che essa, a mio parere, dà il meglio di sé.
Se ne ottiene infatti un risotto delicato, ma al contempo gustoso, cremoso e piacevolissimo da mangiare, al quale io aggiungo un tocco in più, adagiando sulla superficie del piatto da servire alcune striscioline di speck rosolato e zucca fritta. Ciò però, serve solo a creare un bel contrasto tra il salato dello speck e il dolce della zucca senza mai coprire la bontà di questo risotto, già di suo ben definito nel gusto. A tal proposito non trascurate di utilizzare una zucca dolce, in quanto è proprio lei a dare sapore al piatto.
Seguite la mia semplice ricetta e vedrete che bontà!

risotto alla zucca gialla
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Risotto alla zucca gialla

  • 600 gzucca a dadini (+ 80 grammi di zucca per la decorazione finale)
  • 250 griso per risotti
  • 50 gcipolla secca
  • 20 gspeck affumicato
  • 80 mlvino bianco
  • 50 ggrana grattugiato
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.olio di girasole per friggere
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero macinato

Strumenti

Risotto alla zucca gialla

  • Padella antiaderente
  • Tegame capiente
  • Frullatore a immersione

Preparazione

Risotto alla zucca gialla

  1. ingredienti risotto alla zucca gialla

    Per preparare il risotto alla zucca gialla, come prima cosa occupiamoci di friggere delle fettine molto sottili di zucca, che poi andremo ad adagiare su carta assorbente e a salare immediatamente dopo averle tolte dal fuoco.

    Su un tagliere, ridurre lo speck affumicato a striscioline e poi rosolarlo leggermente in una padella antiaderente, senza aggiungere olio. Mettere poi da parte.

    Successivamente puliamo la zucca eliminando la buccia esterna, i filamenti e i semi. Tagliamo a tocchetti.

    risotto alla zucca gialla

    Facciamo cuocere con poca acqua in un pentolino semicoperto e portiamo a cottura.

    risotto alla zucca gialla

    Quando la zucca sarà morbida, spegniamo la fiamma e frulliamo nello stesso pentolino con un frullatore ad immersione.
    Nel frattempo, in un capiente tegame, mettiamo a soffriggere la cipolla tagliata finemente con circa 4 cucchiai d’olio di oliva e quando si sarà imbiondita aggiungere il riso. Rigirare per qualche minuto per farlo tostare e unire poi il vino bianco.

    risotto alla zucca gialla

    Sempre mescolando attendiamo che evapori, poi aggiungiamo la purea di zucca lasciandone però qualche cucchiaiata, che useremo per la decorazione finale.
    Aggiungiamo un poco d’acqua calda, ma preferiamo sempre aggiungerla man mano che serve, in modo da non trovarci alla fine con un riso annacquato, anzichè cremoso. Portiamo a cottura sempre rigirando.
    Spegnere quando il riso sarà al dente.
    A questo punto mantechiamo con grana grattugiato e poi impiattiamo.

    Volendo dedicare qualche momento alla presentazione, si può porre al centro del piatto un ciuffetto di zucca frullata (aggiungendo prima un pizzico di sale) e attorno ad esso creare come una corolla di speck a striscioline e di fettine di zucca fritte e tagliate a metà. Aggiungere poi un filo d’olio extra vergine d’oliva e finire con una spolveratina di pepe nero.
    Il nostro risotto alla zucca gialla è così pronto per essere gustato.

    risotto alla zucca gialla

Conservazione

Ben chiuso in frigo per un paio di giorni.

Link sponsorizzati nella pagina

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.