Crea sito

Involtini di pesce spada

Gli involtini di pesce spada sono un secondo piatto veloce, leggero e davvero gustoso. Il loro ripieno in cui spicca il trito di uvetta e capperi, riporta ai profumi tipici mediterranei e dà un tocco in più a questo tipo di pesce, già di per sé molto buono.
Ottimi da servire ad un pranzo o ad una cena con ospiti, potete preparare questi involtini in anticipo e metterli nel forno all’ultimo momento, così gustandoli caldi in tutta la loro bontà.
Un piatto semplice nella sua esecuzione, ma di sicuro effetto anche a livello estetico. Servendoli poi affiancati con quenelle di patate allo zafferano, avrete un secondo piatto degno di un ristorante.

involtini di pesce spada
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Involtini di pesce spada

  • 400 gpesce spada a fette (circa 5 fette, anche surgelato)
  • 200 gpomodorini
  • 12 guvetta
  • 10 gcapperi
  • 40 gcipollotti
  • 20 gpangrattato
  • q.b.olio extra vergine d’oliva
  • q.b.sale

Strumenti

Involtini di pesce spada

  • Spago da cucina
  • Teglia da forno

Preparazione

Involtini di pesce spada

  1. Per realizzare gli involtini di pesce spada come prima cosa, mettere in ammollo l’uvetta in mezzo bicchiere di acqua tiepida. Sciacquare i capperi e tamponarli su carta assorbente.
    Pulire poi i pomodorini eliminando la pelle, i semini e tagliando a pezzetti, condire con olio e poco sale fino. Tostare il pangrattato in un pentolino, finché avrà assunto un bel colore dorato.

    involtini di pesce spada

    Su un tagliere da cucina, tagliare con un coltello per verdure i cipollotti ad anelli e con essi cospargere la base della teglia antiaderente (o rivestita di carta forno). Sullo stesso tagliere, tritare insieme capperi e uvetta in modo non troppo fine.

    Cospargere internamente la fetta di pesce spada con poco pangrattato tostato, porvi un manciatina di capperi e uvetta tritati e infine una presa di pomodori. Lasciare da parte sia un poco di pangrattato tostato che di pomodori da mettere poi esternamente.

    involtini di pesce spada

    Richiudere l’involtino, arrotolando su se stessa la fetta di pesce spada e legandola con spago da cucina senza stringere troppo. Ne occorrerà circa 70 cm per involtino se li chiuderete come ho fatto io.

    involtini di pesce spada

    Adagiare gli involtini in teglia sulla cipolla, aggiungere in superficie e tra un involtino e l’altro i cubetti di pomodori messi da parte, salare leggermente e cospargere il tutto con il pangrattato avanzato e un filo d’olio. Infornare a 200 gradi forno statico per circa 15 minuti. Regolarsi in base al proprio forno finchè il pesce sarà cotto e la superficie dorata.

    involtini di pesce spada

    Gli involtini di pesce spada sono così pronti. Servire caldi, irrorandoli con un filo d’olio a crudo. Li accompagnano splendidamente quenelle di patate allo zafferano.

    involtini di pesce spada

Conservazione

Si conservano ben chiusi in frigo per un giorno, ma per gustarli al meglio è preferibile consumarli appena fatti.

Link sponsorizzati nella pagina

4,3 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.