Crea sito

Cotolette di melanzane ripiene light

Le cotolette di melanzane ripiene light costituiscono un’ottima soluzione per uno spuntino veloce o una cena leggera, ma con tanto gusto. Le fettine di melanzana vengono tuffate in acqua bollente, messe a scolare e successivamente farcite con speck e formaggio. Fatto ciò, basterà una breve doratura in padella senza l’aggiunta di olio et voilà, il gioco è fatto… ecco pronto un piattino gustoso e senza tanti sensi di colpa!

cotolette di melanzane ripiene light
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

per 6 cotolette di melanzane ripiene light

  • 2Melanzane viola grandezza media
  • 150 gPangrattato
  • 70 ggrana padano
  • 150 gSpeck affumicato
  • 12 fettegalbanino (oppure 6 fette di galbanino e 2 sottilette)
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Prezzemolo
  • pizzichiSale

Strumenti

per le cotolette di melanzane ripiene light

  • 1 Padella – antiaderente
  • 1 Scolapasta
  • 1 paletta in silicone
  • 1 Schiumarola

Preparazione

Preparazione delle cotolette di melanzane ripiene light

  1. Per preparare le cotolette di melanzane ripiene light, come prima cosa mettiamo a bollire una pentola con abbondante acqua. Passiamo poi, ad affettare le melanzane ricavandone fettine spesse circa mezzo centimetro. Non occorre metterle a perdere l’acqua di vegetazione, che verrà comunque rilasciata durante la bollitura e successiva scolatura.

    Quando l’acqua bolle, saliamo leggermente e sbollentiamo le fettine di melanzana, avendo cura di metterne poche alla volta. Cuocere con coperchio lasciando lo sfiato laterale. Devono restare sul fuoco il tempo necessario a cuocere la fibra della melanzana e ciò lo si nota dal cambiare del suo colore, che non sarà più bianco, ci vorranno circa 10-15 minuti a seconda dello spessore della melanzana. Evitare che esse arrivino a disfarsi perdendo forma e compattezza.



    Durante la cottura, con una schiumarola, cambiare delicatamente la disposizione delle fette, facendo si che quelle che sono state più in superficie, vadano invece sotto il livello dell’acqua e viceversa.
    Con la cottura in acqua, oltre a cuocersi, le melanzane si impermeabilizziamo e ciò garantisce che esse non assorbano successivamente grassi. Tale metodo è dunque una procedura di cottura salutare, oltreché dietetica. Lasciamo poi che esse sgocciolino e si raffreddino in uno scolapasta.



    Anche se si formeranno delle aperture ciò non è un problema, infatti in fase di impanatura, la fettina di melanzana si compatterà e la superficie diventerà di nuovo omogenea.
    Quando saranno fredde, irroriamole uniformemente con olio extra vergine di oliva. A questo punto prepariamo la panatura unendo al pangrattato, grana grattugiato, prezzemolo tritato finemente e un pizzico di sale.

    preparazione cotolette di melanzane ripiene light

    Nel pangrattato così condito, ripassiamo le melanzane da ambedue le facce, facendo leggera pressione con le mani. Formiamo così le cotolette di melanzane ripiene light adagiando su una fettina, il formaggio, mezza fetta di speck e nuovamente formaggio. Se si vuole, mezza dose di formaggio può essere sostituita da un pezzetto di sottiletta che conferisce più gusto. Chiudiamo con un’altra fettina panata di melanzana e così via fino ad esaurimento degli ingredienti.

    cotolette di melanzane ripiene light

    Riscaldiamo una capiente padella antiaderente, quando calda (ma non eccessivamente) disponiamo su di essa le cotolette e, a fiamma bassa, portiamo a cottura chiudendo con coperchio.

    cotolette di melanzane ripiene light

    Rigiriamo quando la base avrà raggiunto un bel colore dorato e aspettiamo che lo stesso avvenga anche sull’altra faccia della cotoletta.
    Togliere il coperchio gli ultimi minuti di cottura.
    Le cotolette di melanzane ripiene light sono quindi pronte per essere gustate, ma sono buonissime anche fredde.

    cotolette di melanzane ripiene light

Conservazione

Le cotolette di melanzane ripiene light si conservano bene per un paio di giorni ben coperte in frigorifero

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.