Brioche siciliane col tuppo

Le celeberrime brioche siciliane col tuppo, sono l’accompagnamento ideale della granita nelle colazioni estive siciliane, sono buonissime tagliate a metà e farcite di gelato e panna, ma anche consumate da sole non deludono mai.

In genere la lavorazione proposta è molto lunga e ciò in passato ,quando mi veniva la voglia di ricrearle in casa per la mia famiglia, mi faceva rinunciare.

Poi iniziando a fare tentativi, ho messo a punto una ricetta, che a mio parere coniuga molto bene gusto come da tradizione e tempi di lavorazione fattibili. Vi invito a provarle!

In modo del tutto gratuito, puoi iscriverti al mio nuovo canale YOUTUBE cliccando qui. Riceverai la notifica ogni volta che pubblico nuove video ricette.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

per le brioche siciliane col tuppo

250 g farina 00
250 g farina Manitoba
140 g acqua
120 ml Latte
50 g strutto (oppure burro)
100 g zucchero
8 g sale
5 g lievito di birra secco
scorza d’arancia (grattugiata di 1 arancia)
1 tuorlo

per pennellare le brioche siciliane col tuppo

2 tuorli
1 pizzico vaniglia
gocce acqua

Strumenti

per le brioche siciliane col tuppo

Preparazione

brioche siciliane col tuppo

Su una spianatoia disporre la farina manitoba e la farina 00 (volendo si può usare farina 00 per l’intera dose), lo zucchero, il lievito di birra disidratato, il latte, l’acqua e lo strutto e iniziare a lavorare.

preparazione le brioches siciliane col tuppo

Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati, aggiungere il tuorlo d’uovo e continuare la lavorazione per circa 20 minuti.

L’impasto all’inizio sarà un pò appiccicoso, ma andando avanti prenderà una consistenza più asciutta.

Aggiungere il sale 5 minuti prima di finire di impastare.

Quando avremo ottenuto un panetto dalla superficie liscia, metterlo a lievitare in un recipiente ben coperto da un canovaccio umido e al riparo da correnti d’aria.

panetto delle brioches siciliane col tuppolievitazione delle brioches siciliane col tuppo

Trascorsa circa 1 ora e 20 minuti, sistemare sulla leccarda un foglio di carta forno, infarinarlo leggermente e con l’aiuto della bilancia, realizzare sei palline da 100 grammi ciascuna e altre 6 da 30 grammi ciascuna.

peso base ldele brioches siciliane col tuppo

E’ importante per avere un soddisfacente risultato estetico, non modellare le palline arrotolandole sulle mani, ma tirando i lati di esse verso il basso.

A questo scopo cospargersi il palmo della mano sinistra con della farina, posizionarvi una pallina e con le dita della mano destra tirare i lati dell’impasto verso il centro e capovolgere la pallina adagiandola nella carta forno, in modo tale che la parte dove si è fatto questo lavoro sia la base (vedi video panini al latte).

Fare la stessa cosa con tutte le palline e posizionarle poi, ben distanziate tra loro.

le brioche siciliane col tuppo

cottura brioche siciliane col tuppo

Intanto preriscaldare il forno e mettervi dentro una tazzina con dell’acqua, per creare un ambiente umido che non secchi la superficie delle brioches.

le brioche siciliane col tuppo

Poi spegnerlo, e inserirvi le brioches a lievitare per 20 minuti circa, la temperatura per la lievitazione dovrebbe aggirarsi intorno ai 25-30 gradi.

Trascorso tale tempo, estrarre dal forno la leccarda ed eliminare anche la tazzina con l’acqua.

Schiacciare le palline più grandi e farvi una cavità al centro con il pollice bagnato nell’acqua, attaccarvi il tuppo.

Durante queste operazioni cercare di non alterare l’estetica delle brioches.

le brioche siciliane col tuppo

In una tazza battere poi, i tuorli con un pizzico di vaniglia e con un pennello in silicone pennellare uniformemente le brioches siciliane col tuppo.

Infornare in forno preriscaldato a 180 gradi nella parte centrale per circa 15 minuti, finchè sia la base che la superficie superiore siano ben dorate.

le brioche siciliane col tuppo pennellate

Una volta sfornate, le brioche siciliane col tuppo possono essere già gustate.

L’accostamento della brioche calda al freddo della granita è davvero da non perdere!

le brioche siciliane col tuppo

Conservazione

Dopo averle fatte raffreddare su una griglia, si possono conservare in una bustina per alimenti ben chiusa facendo uscire fuori più aria possibile. Si conservano 2-3 giorni. E’ consigliabile riscaldarle prima del consumo per rinnovarne la fragranza.

Consigli per gli acquisti

Bilancia da cucina e Pennello in silicone.

Altre ricette di minu

crostata fredda con crema e fragole, lemon meringue pie, cotolette di melanzane ripiene light, cheesecake coppa del nonno senza colla di pesce

Link sponsorizzati inseriti nella pagina

In modo del tutto gratuito, puoi iscriverti al mio nuovo canale YOUTUBE cliccando qui. Riceverai la notifica ogni volta che pubblico nuove video ricette.

Se vi piacciano lericettediminu vi invito a mettere “mi piace” e a seguirmi
sulle mie pagine facebook e instagram 

Su google mi trovate cercando lericettediminu giallo zafferano.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.