Crea sito

Tapas modenesi

Per la sfida di MTChallenge andiamo virtualmente in Spagna, nel mondo delle Tapas. A lanciare la sfida questo mese è Mai Esteve, del blog Il colore della curcuma, vincitrice della sfida di settembre.
La ricetta che viene richiesta è un pochino più articolata, rispetto a quelle dei mesi scorsi. Il mondo delle Tapas è infinito, ricco di ricette che variano anche a distanza di pochi metri.
Per comodità il mondo infinito delle Tapas è stato diviso in tre grandi categorie e il nostro compito è quello di proporre una ricetta per categoria.
La prima è la Tapa vera e propria; una porzione, servita in un piattino, una ciotolina o un bicchierino di una ricetta che monoporzione non è, ma che semplicemente diventa “piccola”. Anche una semplice zuppa, servita in una ciotolina può essere definita Tapas.
La seconda è il Pincho, un piccolo spiedino su cui è servito un boccone.
La terza è il Montadito, un piccolo panino o una fetta di pane farcita.
La nostra sfida è quella di legare tra di loro le nostre tre proposte da un unico filo conduttore.

Io ho deciso di giocare in casa; ho preparato tre Tapas legate alla mia terra, Modena.
In ogni Tapa ho messo un piatto tipico della mia città, ma vestito in un modo diverso, e ho inserito due ingredienti che tengono alto l’onore di Modena nel mondo, comuni in tutte e tre le ricette.

tapas modenesi

Tapas modenesi

 

Ecco le ricette.

Tapa – Gnocchetti di Parmigiano Reggiano che si credono Tortellini
Ingredienti
100 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
25 g di pangrattato
12,5 g di farina 00
60 g di latte intero
150 ml di panna fresca
20 g di ripieno dei tortellini modenesi
Aceto Balsamico Tradizionale di Modena dop
Una grattatina di noce moscata

Preparazione
Versate in una ciotola il Parmigiano Reggiano grattugiato, aggiungete il pangrattato, la farina e il latte. Mescolate tutti gli ingredienti in modo da ottenere un composto omogeneo. In un primo momento il composto risulta leggermente bagnato, ma lasciandolo riposare 10 minuti si asciuga e diventa lavorabile.
Formate dei rotolini e tagliateli a tocchetti per creare i gnocchi, devono essere piccolini, circa 1 cm di lunghezza.
In una padella scaldate la panna fresca e versateci gli gnocchi di Parmigiano, lasciateli cuocere alcuni minuti, aggiungete il ripieno dei tortellini modenesi sbriciolato, mescolate con cura e mettete nelle ciotoline individuali.
Prima di servire finite la Tapa con una grattatina di noce moscata e qualche goccia di ABTM dop .

Pincho – Tortellini fritti serviti con forduta di Parmigiano Reggiano
Ingredienti
8 tortellini freschi
50 g di Parmigiano Reggiano
50 ml di panna fresca
Olio di semi di girasole per friggere
Aceto Balsamico Tradizionale di Modena dop

Preparazione
Preparate i tortellini seguendo la mia ricetta che trovate qui.
Se non volete cimentarvi nella preparazione dei tortellini modenesi, potete acquistare i tortellini freschi al supermercato, nel banco frigo. Quelli di una nota marca di nome Giovanni andranno benissimo!
Il mio consiglio è quello di provare a farli in casa, non sono difficili e una piccola parte potrà essere utilizzata per fare questa ricetta, mentre il resto ve lo potrete gustare con un buon brodo di carne a pranzo.
Scaldate l’olio e tuffateci i tortellini, rigirate spesso e lasciateli dorare. Appena pronti, scolateli su un foglio di carta assorbente e teneteli da parte.
In un pentolino mettete il Parmigiano Reggiano grattugiato, aggiungete la panna fresca e lasciate sciogliere a fuoco dolce il formaggio, mescolando sempre.
Versate la fonduta di Parmigiano nelle ciotoline individuali. Infilzate i tortellini, nel numero di due per porzione, sullo spiedino e appoggiatelo sul bordo della ciotola. Decorate con tre gocce di ABTM dop e servite.

Montadito – Mini panino ai cereali con zampone di Modena, pere Williams igp, fonduta di Parmigiano Reggiano e ABTM dop
Ingredienti
4 mini panini ai cereali
4 fette di zampone di Modena
1 pera Williams igp
50 g di Parmigiano Reggiano
50 ml di panna fresca
Aceto Balsamico Tradizionale di Modena dop

Preparazione
Cuocete lo zampone secondo le indicazioni riportate sulla confezione, una volta pronto toglietelo dall’involucro e lasciatelo raffreddare. Tagliatelo a fette, in questo modo le fette saranno perfette.
In un pentolino mettete il Parmigiano Reggiano grattugiato, aggiungete la panna fresca e lasciate sciogliere a fuoco dolce il formaggio, mescolando sempre.
Tagliate la pera a fette sottili.
Dividete in due i panini.
Accendete il forno e regolate la temperatura a 150°. Disponete sulla teglia da forno la parte inferiore dei panini, aggiungete la fetta di zampone. Appoggiate anche la cupola superiore nella teglia e mettere in forno 5 minuti. In questo modo lo zampone si scalderà e il pane diventerà leggermente croccante.
Togliete dal forno, spalmate un pochino di fonduta di parmigiano sullo zampone, aggiungete qualche fettina di pera Williams e alcune gocce di ABTM dop.
Coprite il montadito con la parte superiore del panino e servite.

Ecco la locandina della sfida #mtc60 di questo mese.

14563529_10210306117636683_9089769490143455314_n

Vorrei ringraziare Paolo Ferrari del ristorante Laghi di Campogalliano per avermi insegnato a preparare i gnocchetti di Parmigiano Reggiano. Sono un piatto buonissimo, semplice  e genuino che è stato apprezzato in famiglia da tutti. In questa occasione è diventato una piccola Tapa.

6 Risposte a “Tapas modenesi”

  1. Bella l’idea di declinare questo aperitivo secondo la cucina modenese. In particolare, vorrei assaggiare i tortellini fritti.
    Brava, hai utiluzzato bene la tua creatività.

    1. Grazie, mi fa veramente piacere che le mie proposte ti siano piaciute. Quando passi da Modena, mi raccomando avvisami che ti faccio provare i tortellini fritti.

  2. Hola Micaela, sono felicissima che abbiate affrontato questa sfida e mi/ci abbiate raccontato delle vostre città e tradizioni, così per quanto mi riguarda imparo un po’ di più di questa Italia così varia e ricca!
    Il tuo filo conduttore per queste tapas ha un sottofondo prezioso con io Parmigiano Reggiano e l’Cceto Balsamico Tradizionale di Modena dop, due degli ingredienti più apprezzati dai sibarita di tutto il mondo!
    Ed io non ne posso che essere più felice che li avvia usato in questi bocconcini a rappresentare la tua Modena! Questo è l’MTC, tutti voi, le vostre idee, le vostre cucine ela vostra tradizione cosa alla quale io ci tengo molto… si era capito?
    Un abrazo muy fuerte y gracias!

    1. Ma grazie a te Mai per il bellissimo tema che ci hai dato questo mese. Io adoro le Tapas e per me è stato un piacere poter partecipare e raccontare qualcosa della mia Modena.

  3. qui abbiamo un’idea nell’idea, con gli gnocchi che si credono tortellini e i tortellini che finiscono fritti, anziche’ nel classico brodo. In piu’, per quel montadito farei pazzie. Complimenti davvero, per la creativita’, il tempo impiegato e l’allegria con cui hai saputo declinare i prodotti della tua terra. Bravissima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.