Ravioli alle mazzancolle in salsa di porro e agrumi

Tra me e i ravioli alle mazzancolle in salsa di porro e agrumi è stato amore a prima vista.
Tutti i sapori di questo piatto si accostano alla perfezione, e mettendo in bocca il boccone li ritrovi tutti in modo assolutamente non scontato. Semplicemente perfetti.

Ravioli alle mazzancolle in salsa di porro e agrumi

Ravioli alle mazzancolle in salsa di porro e agrumi

Ingredienti (per 6 persone)
Per la sfoglia
3 uova
300 g di farina

Per il ripieno e la salsa
800 g di mazzancolle
100 g di robiola
1 bicchierino di brandy
Un ciuffo di aneto
1 porro
50 g di pistacchi sgusciati
1 limone bio
1 arancia bio
80 g di burro
Sale e pepe q.b.

Preparazione
Formate la fontana con la farina, aggiungete un pizzico di sale e sgusciatevi le uova. Impastate fino a ottenere una pasta liscia, avvolgetela nella pellicola trasparente e fate riposare.
Private le mazzancolle del guscio e dei filamenti neri. Tenetene da parte 6.
Tritate le altre e rosolatele per 2-3 minuti con 20 g di burro. Sfumate con il brandy, salate, pepate e unite un pizzico di aneto tritato. Fuori dal fuoco unite la robiola.
Stendete la pasta in sfoglie sottili, sistemate un cucchiaio di ripieno a mucchietti distanti 5-6 cm e coprite con un’altra sfoglia.
Fate aderire bene e con la rotella ricavate i ravioli quadrati e sistemateli sulla spianatoia infarinata.
Ricavate filetti sottili dalle scorze degli agrumi e spremeteli entrambi.
Scottate i filetti in acqua bollente. Tritate i pistacchi.
Rosolate il porro tagliato a rondelle con 60 g di burro, bagnate con 5-6 cucchiai di succo di arancia e limone, salate e pepate e abbassate la fiamma.
Lessate i ravioli in abbondante acqua salata, scolateli e versateli nel condimento con 2-3 cucchiai della loro acqua di cottura.
Unite le scorzette e i pistacchi tritati e spadellate delicatamente. Intanto scottate per 2 minuti le mazzancolle, tenute da parte, in acqua bollente.
Servite i ravioli con le mazzancolle e aneto fresco.

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.